Home arrow Vivere arrow ZTL e Zona Blu arrow Targhe alterne a Siracusa: sospensione dell'ordinanza
Targhe alterne a Siracusa: sospensione dell'ordinanza PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 

Con l'ordinanza del 17 Luglio 2006, il sindaco ha ordinato la sospensione della circolazione a targhe alterne, al fine di ristabilire le condizioni ordinarie di traffico richieste dalla Università di Catania per lo svolgimento dello studio alla stessa commissionato tendente ad individuare le fonti del pm10 e del pm2,5 e gli inquinanti da esse veicolati.


Stemma del comune di Siracusa

CITTA' DI SIRACUSA

IL SINDACO


Premesso che con ordinanza sindacale n.239 del 4.7.2006,successivamente integrata con ordinanza sindacale n. 246 del 6.7.2006, è stata disposta la circolazione a targhe alterne degli automezzi e dei ciclomotori non alimentati a gpl o a trazione elettrica, in conseguenza della rilevazione di valori al di sopra della norma del pm10;

Rilevato che a seguito delle mutate condizioni ambientali e delle limitazioni alla circolazione introdotte con i provvedimenti citati, già da alcuni giorni è stato riscontrato un abbassamento delle concentrazioni di pm10 nelle aree urbane;

Dato atto che è stato conferito incarico all’Università di Catania di effettuare uno studio qualitativo del pm10 e del pm2,5, nell’ambito del territorio comunale al fine di individuare le diverse fonti da cui originano le suddette frazioni di inquinante (traffico, emissioni industriali, trasferimento di polveri dalle zone aride, aerosol marino etc);

Considerato che nel corso della riunione svoltasi in data odierna presso la Sala Giunta della Sede Municipale,alla presenza di funzionari responsabili dell’Amm.ne Provinciale,dell’A.R.P.A. Provinciale,dell’Ufficio Igiene dell’AUSL n.8,del Dipartimento di Igiene della Facoltà di Medicina della Università di Catania,oltre che dei capi settori dell’Ecologia-Ambiente,della Mobilità e del Comando della Polizia Municipale,è emersa la richiesta da parte dei rappresentanti dell’Università di Catania di potere effettuare parte dello studio loro affidato, in condizioni di normale circolazione veicolare, e ciò al fine di poterne valutare l’effettivo apporto inquinante;

Ritenuto, quindi di dover sospendere l’efficacia dei provvedimenti anzi citati fino alla definizione delle indagini e dello studio che comporterà l’adozione di eventuali soluzioni utili al rispetto della normativa vigente in materia;

ORDINA


La sospensione a partire dal giorno 18 luglio prossimo dei provvedimenti citati in premessa al fine di ristabilire le condizioni ordinarie di traffico richieste dalla Università di Catania per lo svolgimento dello studio alla stessa commissionato tendente ad individuare le fonti del pm10 e del pm2,5 e gli inquinanti da esse veicolati;

Conferma l’obbligo di munirsi di bollino blu per tutti gli autoveicoli immatricolati da oltre quattro anni.

O.S.C.S. n. 268/XII Sett./2006
Siracusa, 17 Luglio 2006
Il sindaco
On. Avv. Gianbattista Bufardeci



 
< Prec.   Pros. >

Partner

Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno

Chi e' online



Siracusaweb Chat

Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum

Abbiamo 10 visitatori nel forum

Bacheca saluti

    Ultime dal Forum