Home arrow Vivere arrow ZTL e Zona Blu arrow Targhe alterne a Siracusa: cartelli poco chiari
Targhe alterne a Siracusa: cartelli poco chiari PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 

Targhe alterne e cartellonistica comunale secondo alcuni poco chiara. Ma non ci sono errori, e indicazioni sono corrette. Magari sarebbe più utile che tale segnaletica venisse fatta maggiormente risaltare. I caratteri sono piccoli e per leggere le indicazioni l’automobilista è costretto a fermarsi. Intanto non è ancora ipotizzabile la revoca del provvedimento: pm10 in calo ma ancora presenti.
STOP alle targhe alterne
Con l'ordinanza del 17 Luglio 2006, il sindaco ha ordinato la sospensione della circolazione a targhe alterne. Consulta la nuova ordinanza O.S.C.S. n. 268/XII Sett./2006

Cartelli corretti ancorché poco chiari. La segnaletica stradale installata negli ingressi della città, in seguito alle disposizioni sull’attuale ordinanza che disciplina il traffico a targhe alterne, è stata in questi giorni oggetto di critiche. Alcune segnalazioni affermavano che tali cartelli non erano corretti.
In effetti non è così. Le specifiche poste al di sotto del divieto di accesso si riferiscono allo stesso divieto. Ovvero "Divieto di accesso ai residenti dalle 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 18.30 nei giorni di lunedì-mercoledì-venerdì per le targhe pari" (quindi possono circolare le dispari) e viceversa.
Ma questo non significa che sono chiari e funzionali. Prima di tutto perché installati in posizioni poco efficienti. In viale Paolo Orsi chi svolta venendo da via Columba o da viale Ermocrate, per entrare in città, non può accorgersi del cartello e per gli altri le cose cambiano poco. E per leggere attentamente bisogna fermarsi, così come all’ingresso di viale Scala Greca venendo da contrada Targia.
Poi, anche se come si diceva il cartello è corretto, lascia adito a troppe interpretazioni, tanto che qualcuno ha pensato che si trattasse di un errore. Di fronte ad una eccezionalità di questo tipo, visto che la città non è abituata a circolare a targhe alterne, sarebbe stato più opportuno installare anche cartelloni cubitali, simili a quelli pubblicitari, e con scritte chiare, come per esempio "Oggi ingresso ai residenti solo con targhe pari - ingresso libero ai non residenti". Troppo semplice.
Sul fronte dell’ordinanza non è prevista sinora alcuna revoca del provvedimento nonostante il calo dei valori di polveri sottili "Pm10" che hanno causato l’emergenza inquinamento. I valori non sono ancora stabilizzati entro i limiti di legge. La centralina di viale Teracati rileva ancora picchi elevati mentre le altre registrano valori quasi nella norma.
A giorni arriveranno le analisi sulle polveri dai laboratori dell’università di Catania.


Articolo di GIORGIO ITALIA
tratto dal quotidiano La Sicilia
(inserto Siracusa e Provincia)
Edizione di Giovedì 13 Luglio 2006





 
< Prec.   Pros. >

Partner

Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno

Chi e' online



Siracusaweb Chat

Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum

Abbiamo 13 visitatori nel forum

Bacheca saluti

    Ultime dal Forum