Home arrow Vivere arrow ZTL e Zona Blu arrow Nasce la zona blu a Siracusa
Nasce la zona blu a Siracusa PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 

AMBIENTE. Divieto di accesso a tutte le auto non catalizzate. Obiettivo: migliorare la qualità dell'aria. L'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Giambattista Bufardeci ha predisposto alcune regole per limitare l'inquinamento dell'aria e tutelare la salute dei cittadini.

IMPORTANTE
Nuova Ordinanza sindacale n.64500 del 3 Luglio 2007


Era stata annunciata ed oggi diventa operativa. Da domani parte una nuova ordinanza che regolamenta in modo più rigido il transito nelle zone dichiarate "blu" del territorio urbano, presentata ieri con una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Bufardeci, il comandante della Polizia municipale Correnti, il dirigente e il funzionario del settore Ambiente Sansalone e Pantano e il dirigente del settore Mobilità e trasporti Calafiore.
Il fine è quello di migliorare la qualità dell'aria e quindi abbassare i rischi per la salute con una iniziativa che nasce fondamentalmente allindomani dell'emergenza polveri sottili della scorsa estate. "Abbiamo bisogno di voi - ha detto Bufardeci rivolgendosi ai giornalisti -. Questa iniziativa va diffusa a tappeto per dare la massima informazione ai cittadini".
Il primo mese sarà all'insegna della tolleranza con l'impiego dei vigili che faranno più informazione e meno multe. Dopo, anticipano linee più dure.
In sintesi l'ordinanza coinvolgerà l'intera Ortigia e buona parte della città. Nelle zone "blu" potranno circolare solamente le auto a benzina immatricolate dopo il 1993 e quelle diesel immatricolate dopo il 1997, in regola con il bollino blu, i ciclomotori immatricolati dopo il 1999, i mezzi adibiti al trasporto merci con immatricolazione successiva al 1994 (praticamente tutte le "euro" dall'1 al 4), gli autoveicoli utilizzati per i portatori di handicap e per il soccorso o per le terapie indispensabili, e quelli in transito per recarsi dal concessionario per la rottamazione o per l'installazione dell'impianto Gpl.
Tutti gli altri mezzi sono banditi fatta eccezione per le alimentazioni a Gpl o metano, in regola con il bollino blu, ed elettriche, anche se l'immatricolazione è precedente alle sopraddette. Escluse, inoltre, anche le auto storiche che devono, però, essere iscritte negli appositi registri. Nessuna eccezione per i residenti. L'ordinanza c'è ma senza uno studio specifico su quanti sono i mezzi non catalizzati: pochi sembrerebbe. Si farà più in là per capire l'esatta composizione del parco macchine siracusane e dell'apporto eventualmente inquinante proveniente dalla provincia.



Articolo di GIORGIO ITALIA
tratto dal quotidiano La Sicilia
(inserto Siracusa e Provincia)
Edizione di Sabato 31 Marzo 2007



Mappa della zona blu a Siracusa
Mappa della zone blu a Siracusa


Ordinanza sindacale n. 113972 del 7 dicembre 2006
L'ordinanza in vigore dal 1 Aprile 2007 regola la circolazione nella "zona blu"

SI NO

Auto bollino BLU e VERDE

immatricolate dopo il 1993

Auto Diesel bollino BLU e VERDE
immatricolate dopo il 1997

Ciclomotori
immatricolati dopo il 1999

Trasporto merci
immatricolati dopo il 1994

Auto euro Zero

immatricolate prima del 1993

Auto Diesel euro Zero
Immatricolate prima del 1997

Ciclomotori
immatricolati prima del 1999

Trasporto merci
con capacità di carico inferiore o uguale a 3,5 t
immatricolati prima del 1994


Possono inoltre circolare:

Veicoli con alimentazione elettrica, o ibrida (motore elettrico e termico) con alimentazione a metano o a GPL, o bifuel (benzina-metano, benzina-gpl).

Veicoli in servizio delle Forze di Polizia, delle Forze Armate, dei Vigili del Fuoco o della Protezine Civile, veicoli in servizio di emergenza e soccorso delle Pubbliche Assistenze, delle Misericordie, della Croce Rossa Italiana, muniti delle rispettive insegne.



Veicoli di proprietà della ASL, veicoli delle Associazioni di Volontariato e delle Cooperative Sociali convenzionate con il comune di Siracusa o con altri Enti Pubblici, per i servizi ad anziani e disabili, muniti delle rispettive insegne.

Veicoli al servizio degli invalidi muniti del relativo contrassegno.

Veicolo su cui sono installati dispositivi idonei a ridurre le emissioni di particolato.

Tutti i mezzi devono essere muniti di certificazione attestante i requisiti previsti.

IMPORTANTE
Nuova Ordinanza sindacale n.64500 del 3 Luglio 2007


 
< Prec.   Pros. >

Partner

Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno

Chi e' online



Siracusaweb Chat

Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum

Abbiamo 21 visitatori nel forum

Bacheca saluti

    Ultime dal Forum