[phpBB Debug] PHP Notice: in file /viewtopic.php on line 1611: Undefined index: Page
La FINE delle FS a SIRACUSA e' Sospesa ? O in AGONIA ? : Accade a Siracusa... - 2
 
Home arrow Forum

La FINE delle FS a SIRACUSA e' Sospesa ? O in AGONIA ?

Notizie, curiosità, aggiornamenti, indiscrezioni, su tutto ciò che accade nella nostra provincia

Moderatori: archimede, Evaluna, acid

Regole del forum
Notizie, curiosità, aggiornamenti, indiscrezioni, su tutto ciò che accade nella nostra provincia

Si raccomanda di leggere e rispettare il regolamento ufficiale del forum

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 19 ott 2010 16:17

[.arrabbiatissimo.] Una notizia che sicuramente non si sapra' , stamani l'Intercity 724 in partenza da Siracusa per Roma Termini alle 10.30 , non e' potuto partire , un dipendente LICENZIATO della ditta di pulizia si e' arrampicato per protesta sul TETTO del treno allo scalo , quindi non hanno potuto spostarlo per portarlo in stazione prima della partenza , sono venuto i pompieri , Polfer etc etc , dirigenti o autorita' NESSUNA !! E nemmeno stampa o altro , insomma , non ne frega proprio niente a NESSUNO !!!! Alle 13.00 circa i suoi colleghi lo hanno convinto ed e' sceso , morale , denuncia a piede libero per INTERRUZIONE di PUBBLICO SERVIZIO !!!
Ah , per questo esiste ancora un PUBBLICO SERVIZIO ...... [.arrabbiatissimo.] Io volevo fare qualche foto con il Cell , ma un amico mi ha visto e mi ha consigliato di lasciare perdere ... ero pure in servizio .... ed eravamo dentro un'area ferroviaria.... [.arrabbiatissimo.]
Oltretutto e' gia' la seconda volta che lo fa' , la prima e' stata a luglio.. ma viste le nuove aspettative....
http://www.webmarte.tv/?t=notizia-SIRAC ... ws&id=1578
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi acid il 20 ott 2010 11:04

Scusami, daccordo che si parla, più in generale, di tagli al Sud...

Però ad esempio, spostandoci nella "vicina" Catania, si nota una Stazione Ferroviaria ancora molto frequentata, 24 su 24, movimentata, a differenza di quella siracusana....
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7274
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 20 ott 2010 21:27

:evil:
gia' , ma li' ci sono treni regionali , coincidenze , la stazione dei bus e pulmann vicino , a SR spesso e volentieri li sopprimono i regionali , la linea per Noto-Ragusa l'hanno abbandonata di fatto ... la gente si e' "rotta" e viaggia in auto ..... cmq e' UFFICIALE , dal 13 dicembre arriveranno a Siracusa solo l'IC 724 e il "Trenino" Notte 1938 , tutti e 2 da Roma , questo fino a quando ci saranno ancora in servizio i traghetti .... e cmq sono assegnati di manutenzione a Roma , a noi probabilmente ci assegneranno al servizio "regionale" , e quindi ci devono riqualificare , perche' le apparecchiature elettriche/elettroniche ed altro nei treni regionali sono diverse da quelle dove abbiamo lavorato fin'ora .... pantanelli e' sfumato definitivamente , la NUOVA OFFICINA con annessi e connessi ce la possiamo scordare , abbiamo saputo che la settimana scorsa funzionari di Trenitalia l'hanno fatta visitare ad un gruppo PRIVATO , in sostanza sembra la vogliano affittare , ma a chi ? l'unica societa' privata ferroviaria in Sicilia e' la Sicilian Railway Company del gruppo GMC di Catania...

riporto:
FERROVIE PRIVATE, ARRIVA L'OK
Via libera alla Sicilian Railway Company per il servizio passeggeri dal 2011.

PALERMO: E' sempre più vicino l'arrivo dei privati nel trasporto passeggeri su binari in Sicilia. Una società del gruppo Gmc di Catania, la Sicilian Railway Company, ha ottenuto il via libera da parte del ministero per le Infrastrutture ed i trasporti per avviare, tra un anno, il servizio. Un investimento da sessanta milioni di euro quella che la Sicilian Railway dovrà sborsare solo per l'acquisto di cinque carrozze locomotiva Stadler da dodici milioni l'una, che porteranno 250 passeggeri alla velocità di 150 chilometri orari. La ricaduta, a lvello, occupazionale, sarà di cento unità, che si affiancheranno ai settantacinque dipendenti che oggi la Gmc vanta. Il fatturato dell'azienda, 2009, è stato 15 milioni di euro.
Il piano industriale prevede la creazione di due linee separate una turistica e una "business", che avranno il compito di collegare tra loro città di interesse turistico, culturale ed economico. Per sfruttare a pieno le potenzialità delle nuove locomotive, vanno velocizzate le principali direttive ferroviarie isolane , è cioè la Catania - Palermo, la Messina - Palermo, la Palermo - Agrigento e la Agrigento - Palermo: un investimento il cui costo, stimato da Trenitalia, si aggira intorno ai venticinque milioni, di euro. Già un anno fa, la Gmc aveva iniziato le "prove di trasmissione" con i trasporti merci. Nella primavera del 2009 aveva acquistato i primi locomotori diesel del tipo Ckd753, che a luglio hanno effettuato le prove in linea sulle tratte Messina - Palermo e Messina - Catania. I primi test sono stati eseguiti con locomotori elettrici del tipo E655 (A.C.)

fonte: centonove 23/07/2010

Ora , non voglio essere malizioso , ma non vorrei pensare che ci sia qualche interesse "politico" a livello Regionale... in questo "ipotetico" Gruppo Privato , e sia stato questo il motivo per cui si e' tardato nello stipulare il contratto di servizio con Trenitalia da parte della Regione Sicilia ( anzi , ancora NON c'e' nessun contratto....) , con conseguente dismissione da parte di Trenitalia di svariati servizi ? (lasciandoli cosi' disponibili all'interesse dei privati....)

A voi la PALLA !! [.arrabbiatissimo.]
Comunque le mie sono solo supposizioni , molto credibili pero' , mah ..... :roll:
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 21 ott 2010 20:17

[.oops.]
Chissa' come finira' ?
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi acid il 25 ott 2010 15:02

Però, in merito alle proteste dei sindacati, sembrerebbe che il problema sia dovuto al fatto che, operando due treni in meno al giorno Trenitalia su Siracusa, i ferrovieri che fanno capo a questo impianto lavorerebbero 8 ore giornaliere su 5 giorni anzichè 9 ore, non avendo più il giorno di riposo ogni due settimane.

Siamo dunque sicuri che le lamentele riguardino il fatto che si taglino i treni, e non al fatto che i ferrovieri in servizio non possano fruire di un giorno in più di permesso ogni 2 settimane?
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7274
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 26 ott 2010 01:40

:?:
Acid , non capisco a cosa ti riferisci , noi dell'Officina di Siracusa fino al 12 Dicembre abbiamo la manutenzione giornaliera del 1942 SR-TO , che dal 13 SCOMPARE ! Il 1938 lo manutenziona Roma ed anche l'IC 724 ... noi dell'Officina Manutenzione di Siracusa , servizio nazionale "passeggeri" che cavolo facciamo ? [.arrabbiatissimo.]
Ed il personale della WL , Rail Services International , con 1 sola vettura WL , che oltretutto e' di sede a Roma , che cavolo fa' ? Forse stai facendo confusione con il personale del servizio Manovra ..... :?
e poi , perche' 2 treni in meno ? dei 2 IC per Roma ne resta solo 1 , il torino 1942 scompare , idem per il Milano 1922 ,ed anche il Venezia 1930 , e gia' siamo a QUATTRO treni in meno da Siracusa ........... [.arrabbiatissimo.]
Quindi ai fatti partira' da SR solo 1 treno Nazionale per Roma la mattina alle 10.30 e poi la sera sempre per Roma alle 20.25 .... tutto il resto KAPUTT !!
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 26 ott 2010 01:57

[.arrabbiatissimo.]
se non ci credi , vai nel sito trenitalia.it , clicca per cercare una partenza da Siracusa per Torino , o Milano o Venezia dal 13-12-2010 in poi , ti comparira' una bella finestra "Nessuna soluzione trovata" ..... [.arrabbiatissimo.]
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi acid il 26 ott 2010 13:50

Non so, l'avevo letto in un articolo: :D

Leggi un pò la retorica di Paolo Sanzaro: http://www.giornaledisiracusa.it/notizi ... acusa.html
“Da due anni a questa parte registriamo, infatti, soltanto tagli e dismissioni – commenta, ancora, Paolo Sanzaro – ma la cosa diventa più grave perché adesso si ledono i diritti dei lavoratori.Con i tagli del prossimo 13 dicembre, infatti, ci sarà una riduzione delle ore di lavoro per il personale. Limitare a Catania i treni significa ridurre da 9 a 8 le ore di lavoro alla stazione di Siracusa; in questo modo i lavoratori matureranno una giornata di riposo in meno rispetto a prima e l’azienda ne trarrà un beneficio spalmando lo stesso numero di personale su più giorni della settimana”.




Del resto i tagli vengono attuati già almeno da decenni, progressivamente. E' una politica (sbagliatissima sicuramente...ma non avrà i soldi per rendere più moderni "i rami secchi"...e forse neanche la convenienza....in alcune tratte...).

E molti cantieri sono attivi (ed altri lo saranno a breve..) in Sicilia, su alcune linee e passanti...quindi, neanche si può dire che si sono scordati della Sicilia.
Siracusa (e forse anche Messina), innegabilmente sono quelle più "prese di mira", mi piacerebbe capire meglio le motivazioni, se magari è un problema che molte carrozze rimangono vuote, o a causa dei disservizi, ritardi e coincidenze che non coincidono...non so come mai.
O semplicemente per favorire le lobby degli autotrasportatori su gommato...o i low-cost di CT... :roll:

La lunga percorrenza dipende esclusivamente da Trenitalia, che è una spa e le interessa solo far quadrare il bilancio.

I regionali dipendono invece dalla Regione che fino all'altro giorno, ancora non aveva firmato il contratto di servizio con Trenitalia..si sanno le motivazioni della mancata firma? Ciò è una gravissima carenza per Lombardo, che a causa dei rimpasti a cui ha dovuto pensare, non ha firmato un piffero!. [.arrabbiatissimo.]

Io attendo di vedere l'orario nuovo, per capire un attimino meglio che accadrà, nonchè le intenzioni di Lombardo (che cosa chiede per la firma??? Che ci aspetta???).
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7274
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 26 ott 2010 20:49

:!:
Vedi che e' in atto una "politica" da parte di Trenitalia , per far apparire le cose come non sono , ti ricordi che c'era un'altro IC per roma che partiva da SR alle 18.00 ?, ebbene era sempre PIENO e con un orario di arrivo a Roma molto comodo, eppure lo ha tolto , accorpando le vetture con il 1938 , usando vetture malridotte al posto delle vetture Z1 molto piu' confortevoli e di "rango" IC ...e che dire del fatto di far viaggiare le vetture notte VUOTE di giorno ? Ti e' mai capitato di essere in stazione a Catania e vederti arrivare i treni per Siracusa e non poter salire ? E dovere aspettare piu' di 1 ora un regionale ? Ora mi leggo quel link di Sanzaro , ma penso che non e' per niente addentro alla problematica , con me hai notizie di prima mano e vissute sulla mia pelle oltretutto [.arrabbiatissimo.]
Ah , per non parlare dei treni regionali , soppressi senza preavviso e con orari scomodi senza coincidenze , prima ad ogni arrivo Nazionale c'era sempre un regionale che aspettava i viaggiatori coincidenti , sia in arrivo che in partenza , ora no !! i passeggeri arrivano con un Nazionale per scoprire che il regionale e' partito 5 min prima ed il successivo e' dopo 1h.30 .... oppure arriva il Regionale con 5 min di ritardo e la gente scopre che il treno Nazionale che dovevano prendere e' partito senza aspettarli ...[.arrabbiatissimo.] dimmi tu se la gente alla lunga non si ROMPE le SCATOLE ... Tutto fatto ad hoc .....per poter dire che il servizio in Sicilia non funziona... Ah poi quel Sanzaro parla di Catania , ma non ne sa' nulla , i treni Nazionali da Messina proseguono su Palermo , si da' il caso che quelli per Siracusa servivano anche Catania..... quindi a CT non arriva nulla come a Siracusa.... :!:
Ultima modifica di Tecnico su 08 nov 2010 01:14, modificato 3 volte in totale.
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi acid il 26 ott 2010 20:57

Si, grazie. Ho notato. :wink:
A questo punto, non mi spiego cosa può spingere (e quale vantaggio economico) una SPA a tagliare, se i treni sono pieni. Questo non l'ho ancora focalizzato...


Se ne sai di più sul contratto di servizio non firmato (o adesso si?) dalla Regione, fai sapere. :)
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7274
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 26 ott 2010 21:51

Oggi c'era un'incontro a Pa con diversi esponenti sindacali e politici Siracusani con i vertici di Trenitalia e Regionali, non so' com'e' finita , domani vi terro' informati .... :?:
ah , avevo letto anch'io quell'articolo di Sanzaro, ma l'ho dimenticato subito , visto le CASTRONERIE che c'erano scritte , e quello sarebbe un'esponente della Cisl ?, molto bene informato .... ma dove le trova le informazione ? dal TG di Fede ? [.arrabbiatissimo.]
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 26 ott 2010 22:02

Ma i ns rappresentanti locali che fanno ?
leggete la lettera del consiglio comunale di Messina al Presidente del consiglio Berlusconi...
"Trasporti. Disimpegno delle Ferrovie sullo Stretto: scende in campo il Consiglio comunale

I rappresentanti della città si rivolgono direttamente al presidente del Consiglio dei Ministri Berlusconi per denunciare disservizi e disagi

Il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Previti e tutti i capigruppo consiliari, con una nota sottoscritta ed inviata al presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, hanno evidenziato i disservizi ed i disagi che si registrano nei collegamenti nello Stretto di Messina per il graduale disimpegno attuato dalle Ferrovie dello Stato.

Ecco il testo integrale del documento:

«Prima del terremoto del 1908 – scrivono i consiglieri di Messina - c’erano sicuramente più treni che collegavano le sponde dello Stretto; non c’erano altri mezzi di comunicazione – si dirà – come l’aereo o le autovetture. Certo; ma qualcuno sicuramente potrà spiegarci perché oggi i privati stanno facendo massicci investimenti proprio sul trasporto ferrato; si pensi, ad esempio, alla ultima richiesta di personale della Società Privata N.T.V. Se il trasporto su rotaie ha, dunque, una prospettiva, anche florida, perché la

Società Ferrovie dello Stato S.p.A. e le sue controllate si ostinano ad attuare un costante ed irreversibile smantellamento del servizio ferroviario nello Stretto, così come denunciato anche dai sindacati. I vertici della Società Ferroviaria ragionano come se già ci fosse l’alta velocità (TAV) e il Ponte sullo Stretto (P.S.S.), mentre non c’è ne l’una ne l’altro, e a breve, continuando così, non sarà garantito nemmeno quel minimo di “servizio universale” previsto dalle norme vigenti.

Le scuse, più che le doglianze, che la Società adduce per giustificare i tagli sono da ricercarsi nella mancanza o esiguità di utenti – ma se non ci sono vagoni letto efficienti, se si fa viaggiare i meridionali su treni luridi privi di aria condizionata, se “saltano” le corse, se si svuotano le stazioni privandole di biglietterie e uffici informazioni, se e se e se…non appare alla fine logico che l’utente preferisca altri mezzi di trasporto? Quello che la Società sta realizzando in definitiva non solo non è etico ed è ad esclusivo danno dei siciliani e calabresi, ma non è neanche pragmatico. Salvo che si voglia, così come la maggior parte di cittadini pensano, smantellare il servizio e “regalarlo” ai privati che certamente sapranno garantire i servizi ma a quali costi per la collettività? Anche lo scemo del villaggio sa “quadrare” i conti come fa Ferrovie dello Stato S.p.A. (a proposito perché tre società con tre Consigli di Amministrazione anziché uno solo con due settori diversi?).

Licenziare e tagliare i rami (verdi o secchi non ha importanza) è lo sport in voga in questa globalizzazione senz’anima. Perché le stazioni devono diventare sempre di più riserve di disperati, anziché luoghi di incontro, di socializzazione, con miriadi di negozi, dal bar al tabacchino, dalla tavola calda al bed and breakfast, dall’edicola all’enoteca, etc., come d’altronde avviene già per le stazioni aeroportuali. Il Consiglio Comunale della città di Messina - continua il documento - non si rassegnerà a quello che sembra il destino ineluttabile riservato alla nostra comunità, ma reagirà assieme ai suoi cittadini, alle forze sociali, sindacali e politiche in una mobilitazione corale contro questi ulteriori tagli e contro quelli previsti per il prossimo mese di Dicembre. Si preannuncia, a tal proposito, entro brevissimo tempo, una seduta aperta del Consiglio Comunale sulla situazione complessiva del trasporto sullo Stretto e sulle iniziative che ai vari livelli si dovranno intraprendere».
link
http://www.tempostretto.it/8/index.php? ... colo=44661
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 26 ott 2010 22:22

Raga' , i COLLEGHI di MESSINA DELLE WL E SERVIZI HANNO LE PALLE !!!!!
riporto dal loro gruppo Facebook "Lottiamo per i TRENI NOTTE!!!!"
http://www.facebook.com/group.php?gid=298168805363
"Rocco Sbarra
MESSINA

Comunicato per tutti i lavoratori della Servirail di Milano,Torino,Napoli,Roma e Bari
giorno 9 Novembre ore 10 a Roma P.zza della Croce Rossa SIT-IN di protesta contro i tagli dei treni a lunga percorrenza, si richiede la massima partecipazione
e coinvolgimento per salvaguardare i diritti dei lavoratori."
Mario Di Pietro
RSI Italia_ SpA manutenzione carrozze letto condivide per il 9 novembre, aspettiamo orario.

Rocco Sbarra
Messina

Grande adesione dei lavoratori Servirail di Messina (Partenza in pulman )"


forse cosi' qualcuno ne parlera' al di fuori della SICILIA !!!!! [.primo.]
Ultima modifica di Tecnico su 26 ott 2010 22:26, modificato 1 volte in totale.
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi acid il 26 ott 2010 22:25

Daccordissimo, ma alla fine possono soltanto pressare, ma le decisioni non dipendono, purtroppo, dalla politica locale... :cry:
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7274
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: FINE delle ferrovie a SIRACUSA ?

Messaggiodi Tecnico il 27 ott 2010 17:27

[.arrabbiatissimo.]
Barzelletta politica , ho saputo dai colleghi di SR che hanno avuto modo di parlare con il ministro On. Stefania Prestigiacomo , siracusana ,alla riunione di PA .... risposta " Non ne sapevo NULLA !!" :?: Ma dove vive ? Ma i ns politici non dovrebbero essere al corrente di decisioni cosi' drastiche inerenti l'occupazione ed il lavoro ? O sono troppo impegnati con i giochi di potere ? [.arrabbiatissimo.]
Intanto leggete questo articolo:
"All’orizzonte una nuova vertenza dello Stretto. A rischio gli 86 lavoratori della Wagons Lits, società Fs"
"Trenitalia ha già previsto un ulteriore taglio di numerosi treni a lunga percorrenza tra cui la tratta Siracusa – Venezia ad oggi gestita dall'impianto Servirail di Messina. Tale soppressione farebbe lievitare gli esuberi e creerebbe rischi occupazionali per oltre il 50% del personale impiegato a Messina."
http://www.tempostretto.it/8/index.php? ... colo=44994
[.arrabbiatissimo.]
Ultima modifica di Tecnico su 08 nov 2010 01:16, modificato 1 volte in totale.
Tecnico
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 nov 2009

PrecedenteProssimo

Torna a Accade a Siracusa...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
Partner
Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno
Chi e' online
Abbiamo 2 visitatori online

Siracusaweb Chat
Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum
Abbiamo 18 visitatori nel forum
Bacheca saluti
Ultime dal Forum
  Scricciolo\'s Personal Topic pubblicato da c2v il 20-06-2019
  Siracusa città: Parchi e zone di verde attrezzate pubblicato da Sabatino il 29-10-2018
  p pubblicato da c2v il 21-10-2018
  La Compagnia pubblicato da c2v il 21-10-2018
  Buon Compleanno Antonio Randazzo. pubblicato da c2v il 22-06-2016