[phpBB Debug] PHP Notice: in file /viewtopic.php on line 1611: Undefined index: Page
ACCADDE IN PROVINCIA DI SR. : Accade a Siracusa... - 2
 
Home arrow Forum

ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Notizie, curiosità, aggiornamenti, indiscrezioni, su tutto ciò che accade nella nostra provincia

Moderatori: archimede, Evaluna, acid

Regole del forum
Notizie, curiosità, aggiornamenti, indiscrezioni, su tutto ciò che accade nella nostra provincia

Si raccomanda di leggere e rispettare il regolamento ufficiale del forum

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi acid il 07 apr 2008 11:23

Siracusa, 5 apr. (Ufficio Stampa e Comunicazione Comune di Siracusa) - Le organizzazioni sindacali FP CGIL, FIT CISL, UIL TRASPORTI, FIADEL, hanno indetto per lunedì e martedì prossimo (7 e 8 aprile) uno sciopero per il mancato rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro.
La ditta IGM, concessionaria del servizio di raccolta a Siracusa, ha aderito ai due giorni di sciopero, informando il Comune di garantirà solo i servizi indispensabili. La normale attività di raccolta riprenderà mercoledì 9 aprile, tuttavia saranno inevitabili alcuni disservizi.


Edit Giorno 08/04/2008:
Scongiurata l’astensione di due giorni
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi acid il 08 apr 2008 19:07

SIRACUSA: PULLMAN FINISCE SU UNA FIAT PUNTO ALLA ROTONDA DI NECROPOLI DEL FUSCO

Immagine

Per cause ancora da accertare l’autista di un pullman di linea, che stava facendo rientro in rimessa, ha perso il controllo del grosso mezzo mentre transitava in contrada Necropoli del Fusco, all’altezza della rotonda che regola il traffico in prossimità di un noto centro commerciale.

L’autobus, dopo aver scavalcato lo spartitraffico che delimita le due corsie, ha terminato la propria corsa su di una Fiat Punto che percorreva l’opposta carreggiata; nonostante il quasi totale schiacciamento dell’abitacolo, la conducente, una donna di trentanove anni, è riuscita ad uscire dalla vettura e ad adagiarsi sul terreno adiacente alla carreggiata dove i soccorritori l’hanno ritrovata in forte stato confusionale e con una evidente ferita ad una tempia....
http://www.citta7.it
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

RESTAURO CUPOLA SANTUARIO

Messaggiodi acid il 01 giu 2008 22:07

Immagine
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi Evaluna il 28 giu 2008 14:49

- Marzamemi -

Invasioni di alghe e piante acquatiche sulle spiagge di Marzamemi. Le alghe, oltre ad ostacolare la libera fruizione da parte di residenti e turisti di spiaggia e mare, si decompongono al sole creando miasmi poco sopportabili.

Nella spiaggia di Spinazza sono già in funzione le ruspe per l'eliminazione degli enormi cumuli ma altrove, l'emergenza è ancora alta anche perchè i lavori sono rallentati dalla presenza di altri rifiuti che vanno separati dall'organico.
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi Evaluna il 02 lug 2008 14:59

- NOTO -

Caravaggio ( Bg ). Assegnato il premio Proserpina alla città di Noto come luogo di sviluppo di storia, arte e cultura.

Fra le iniziative lodate dal comitato del premio, il restauro della cupola della Cattedrale e la riapertura al pubblico della villa romana del Tellaro.
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi Evaluna il 07 ott 2008 14:12

Autoporto: Dichiarazione Dell’assessore Ai Trasporti Ing. Roberto Meloni

“Dopo 30 anni finalmente c’e’ quasi la certezza di far decollare l’autoporto della zona industriale Augusta – Melilli - Priolo. Un’opera strategica nello scenario dei trasporti della provincia siracusana.
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi Evaluna il 12 ott 2008 18:58

Da : Libertà - Siracusa

- La trasmissione occhio alla spesa in difesa della qualità della mandorla di Avola.

“Bisogna adottare iniziative per sostenere il settore della coltivazione mandorlicola, con interventi mirati come una campagna mediatica a difesa e tutela del prodotto, incentivi a medio e lungo termine atti ad una migliore razionalizzazione delle colture mandorlicole, maggiori controlli sul prodotto americano circolante sul nostro territorio e spacciato per produzione locale”, questo scrive in una interrogazione all’Assessore alla Agricoltura La Via il deputato di An Vincenzo Vinciullo.
“In due anni il prezzo della produzione siciliana – scrive il parlamentare nell’atto ispettivo - si è dimezzata nonostante l’aumento esponenziale del consumo del prodotto a livello mondiale, spingendo molti produttori a considerare l’ipotesi di estirpare gli impianti, con danni incalcolabili non solo per l’economia ma anche e soprattutto all’ambiente ed al paesaggio di vaste aree della Sicilia”. “Bisogna che la regione intervenga – ha concluso Vinciullo - affinché un prodotto di alta qualità del settore agroalimentare siciliano come quello mandorlicolo venga sostenuto e sponsorizzato da una concorrenza che produce a più bassi costi e minore qualità.” Il marchio di garanzia della mandorla d’Avola: cultivar del quale alle 11 si è parlato su RaiUno nella trasmissione “Occhio al prezzo”. Una troupe della Rai è giunta infatti a Siracusa in questi giorni per un approfondimento sull’utilizzo della mandorla doc di Avola nelle pasticcerie, nelle aziende di trasformazione della provincia siracusana. Questo reportage è scattato in seguito a delle denunce fatte appositamente dal Consorzio per la tutela della caratteristica mandorla di Avola contro alcune aziende che avrebbero apposto alle loro produzioni dolciarie la dicitura “prodotto con Mandorla di Avola”, quando in realtà si trattava di mandorle “californiane”. Tra le intervistate anche Sonia Romano, titolare della pasticceria Papille sita al Villaggio Miano, associata al Consorzio tutela della Mandorla d’Avola. All’imprenditrice è stato chiesto “in che modo è possibile tutelarsi e come riconoscere la mandorla di Avola da un altro tipo quale potrebbe essere appunto la californiana?”. “Diciamo subito – ha risposto Sonia Romano - che il marchio di tutela è contrassegnato dal bollino che solo il Consorzio può rilasciare e ogni associato appone su ogni prodotto dolciario. Secondariamente, la garanzia viene fornita anche dal fatto che ogni associato è tenuto ad acquistare la mandorla solo dal Consorzio e da nessun’altra parte. Terza garanzia viene fornita dai controlli serrati e periodici da parte dei funzionari del Consorzio presso le nostre aziende e laboratori. Più doc di così!”. Per verificare la garanzia del prodotto basta collegarsi al sito http://www.consorziomandorlaavola.it, e consultare l’elenco ufficiale dei commercianti autorizzati a utilizzare il Marchio Collettivo di Filiera. Le mandorle sono un ingrediente molto utilizzato in diverse cucine tradizionali, sia nel dolce che nel salato. Si raccolgono a mano e con delle verghe (bastoni flessibili lunghi dai 3 ai 5 metri) nel periodo agosto-settembre e sono usate per confetti, biscotti, pasticcini, marzapane. Sono inoltre ampiamente usate nell’industria cosmetica, che applica l’olio di mandorla come base per impacchi e creme.
Una tra le bevande più dissetanti preparata con le mandorle è il latte di mandorla, una bibita dissetante utilizzata soprattutto nelle caldi estate dei Paesi Mediterranei e, contemporaneamente molto energetica (la mandorla contiene una significativa percentuale di proteine, preziose vitamine del gruppo B1 e B2, magnesio, ferro e calcio). Si prepara con le mandorle dolci e lo zucchero. Le mandorle si spellano, dopo averle immerse in acqua bollente, si pestano e si lasciano riposare dodici ore in una terrina coperte da acqua fredda. Dopo aver filtrato il composto con una tela a trama larga si porta il liquido ad ebollizione con lo zucchero per circa dieci minuti. Lo sciroppo va servito allungato con acqua freschissima. L’orzata, erroneamente e diffusamente creduta bevanda a base di mandorle, è invece una bevanda dolce e dissetante a base di benzoino.-
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi Evaluna il 27 nov 2008 18:50

Sabato Corteo Ad Augusta Contro Smantellamento Ospedale “Muscatello”.

Gio, 27/11/2008

“Sarò in piazza sabato prossimo ad Augusta per ribadire, anche con la presenza fisica, quello che è un obiettivo irrinunciabile: dire no a qualsiasi ipotesi di smantellamento, depotenziamento o anche trasformazione dell’ospedale “Muscatello”.
Augusta è il cuore di una zona industriale, è il centro di un’area ad elevato rischio ambientale e ad elevato rischio di incidente: chiudere o trasformare un presidio sanitario in una zona simile è, non solo un evenienza inaccettabile, ma miopia ed autentica follia politica”.

Lo ha detto oggi l’on. Mario Bonomo, deputato regionale del Partito Democratico, che ha voluto così sottolineare ancora una volta di più quello che è stato da sempre il suo pensiero che sulla vicenda si può semplicemente riassumere in poche parole: “Giù le mani dal “Muscatello”.

Il ragionamento per l’ospedale di Augusta, secondo Bonomo, vale allo stesso modo per ogni presidio sanitario pubblico della provincia di Siracusa, un territorio nel quale non è tollerabile il taglio anche di un solo posto-letto pubblico né, tanto meno, la chiusura o trasformazione di un solo ospedale.

“La razionalizzazione della spesa pubblica in materia sanitaria - ha concluso l’on. Mario Bonomo - non può essere ancorata solo a calcoli aritmetici, deve piuttosto guardare alla specificità territoriale e, in ogni caso, non si può pensare di scaricare sulla comunità decenni di malgoverno e di sprechi che già tanti guasti, in termini di assistenza inadeguata, hanno causato alla nostra provincia che ora si vorrebbe penalizzare ulteriormente”.

da : http://www.siracusanews.it




Continuano i problemi per la Sanità di Siracusa e provincia e della Sicilia.

E come al solito...sono le fasce medio-deboli a farne spese dirette. :?
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi acid il 03 dic 2008 16:03

Abbatte la colonna col camion e fugge
La Sicilia 03/12

Colpito, letteralmente, il simbolo della città: la fonte Aretusa.

Una delle colonne che sostengono la recinzione della fontana del mito è stata abbattuta.
Una parte del pilastro è caduta all’interno, all’esterno è risultato necessario transennare la zona.
Un camion ha compiuto una manovra sbagliata, e - in marcia indietro - ha toccato il pilastrino rompendo la
colonna. Può capitare.
Ciò che non dovrebbe accadere è che l’autista disattento scappi per evitare conseguenze, trasformandosi da distratto in vandalo.

«Poiché si richiede un intervento serio - spiega l’assessore al Centro storico Ferdinando Messina - non possiamo soltanto rattoppare.
Parliamo della fonte Aretusa, sarebbe facile chiamare una ditta per fare un pilastrino diverso ma dobbiamo
fare le cose per bene».
Poi aggiunge la battuta provocatoria: «Bisognerebbe fare un piano di entrata e uscita dei mezzi pubblici, magari via mare».
«È vero, servirebbe un servizio di videosorveglianza - conclude l’assessore Messina - ma deve darmi una mano l’assessorato all’Unesco, dal quale aspetto un po’ di soldi. :roll:
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi Bodyguard il 03 dic 2008 20:01

Bel tipo questo. Prima fa il danno poi scappa. Speriamo che ora i restauri vengano fatti celermente e che non si debba aspettare anni per rivedere il luogo in buono stato. 8)
Avatar utente
Bodyguard
Guardiamarina
Guardiamarina
 
Messaggi: 505
Iscritto il: 14 ago 2006
Località: Siracusa

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi acid il 02 gen 2009 12:28

CASSIBILE, CPA OCCUPATO E SCONTRI SCATTANO 20 ARRESTI

Oltre 20 Carabinieri ed altrettanti Poliziotti sono accorsi sul posto quando è giunta la notizia che all’interno del centro di prima accoglienza di Cassibile, alcuni extracomunitari stavano trattenendo, impedendogli di uscire dallo stabile, due agenti della Questura di Siracusa, impegnati per operazioni di identificazione, unitamente a personale civile in servizio presso la struttura stessa. Nessuna aggressione ai due poliziotti ma la tensione saliva velocemente, tanto che, all’arrivo dei rinforzi, già si era scatenata una rissa tra le due etnie ospitate all’interno del centro: nigeriani e tunisini iniziavano dapprima con urla e spinte per finire con un vero e proprio scontro con sedie e tavoli, lanciandosi addosso tutto ciò che trovavano alla portata di mano. L’ordine è stato ristabilito grazie all’intervento delle Forze dell’Ordine che, in perfetto coordinamento, hanno diviso le fazioni e iniziato, con l’aiuto dei militari dell’Esercito impiegati per la vigilanza al centro, a riportare la calma, così consentendo al personale trattenuto di uscire. Nel corso degli eventi alcuni ospiti del C.P.A. hanno tentato la fuga: due in particolare si sono lanciati da una finestra del secondo piano, pensando di riuscire a scappare, e procurandosi, invece, uno la frattura del bacino e, l’altro, la frattura di una gamba. Ora i due sono ricoverati all’ospedale di Noto. Gli scontri hanno causato danni alla struttura: vetri e porte rotti, sanitari divelti, confusione ovunque. A fatica il personale operante nel centro è riuscito a rendere nuovamente dignitosi i luoghi. Ristabilita la calma sono iniziate le indagini per identificare gli autori dei disordini. Ore di intensa attività investigativa in pieno coordinamento fra Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa e Questura, fino a giungere all’arresto di 20 tunisini, tutti accusati di sequestro di persona, rissa e resistenza a Pubblico Ufficiale. Di loro, nove sono stati condotti presso la Stazione dei Carabinieri di Cassibile, gli altri undici presso la Questura. Terminati gli atti, tutti i venti arrestati sono stati accompagnati presso il carcere di Cavadonna, a disposizione della Procura di Siracusa che ha coordinato le operazioni.
I nomi degli arrestati: Mohamed Boaziz, 25 anni; Hassan Sassi, 22 anni; Marwen Jandoubi, 21 anni; Lotfi Hammami, 24 anni; Kais Jerbi, 27 anni; Tarek Ben Hamed, 35 anni; Zahir Benhadah, 24 anni; Karim Amrushi, 27 anni; Mimuon Wagdy, 23 anni, Wissam Mnsarai, 21 anni; Mohammed Hami, 35 anni; Hassan Algwini, 28 anni; Saifaldin Alrazuoki, 25 anni; Mohammed Riahy, 26 anni; Mahdy Eldrydy, 28 anni; Belal Aytikram, 20 anni; Merwen Ben Omar, 21 anni; Mohamed Trabelsi, 25 anni; Hussin Alui, 25 anni; tutti tunisini e Sahbi Trablesi, 36 anni di nazionalità marocchina.
Citta7


Mah... :roll:
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi acid il 28 gen 2009 10:22

La Polizia Muncipale, insieme ai Carabinieri e alla Polizia Provinciale, ha provveduto giorno 21 al sequestro giudiziario preventivo dell’intero campo nomadi di contrada Pantanelli.
Il campo rimane comunque nella disponibilità dei residenti che potranno utilizzare esclusivamente i beni di stretta pertinenza. All’interno dell’area, successivamente bonificata dal personale dell’IGM, sono stati rinvenuti circa 200 elettrodomestici fuori uso.
Gli inquirenti, inoltre, hanno avviato ulteriori accertamenti sulle modalità di scarico dei liquami: in particolare si sta verificando il funzionamento di una fossa Imoff, alla quale dovrebbero essere allacciati tutti gli scarichi di acque nere dei singoli container.
Gli investigatori hanno trasmesso un primo rapporto al sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa, Andrea Norzi.
Uff. Stampa
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi antoniorandazzo il 28 gen 2009 12:14

Buon lavoro, speriamo che l'attività continui anche per tutte le discariche abisive del territorio.
Grazie Acid di tenerci informati abbiamo bisogno di uscire dal nostro piccolo mondo.
Ciao
Quando una menzogna ha già fatto il giro del mondo, la verità deve ancora calzare gli scarponi, ma prima o poi trionfa
http://www.antoniorandazzo.it/
http://www.associazionenazionalecarabin ... racusa.it/
Avatar utente
antoniorandazzo
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 2236
Iscritto il: 03 ott 2007
Località: siracusa

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi Evaluna il 16 feb 2010 17:31

15/02/2010

Elisoccorso Noto operativo anche la notte, il servizio attivo presso l’ospedale Trigona di Noto. :wink:
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: ACCADDE IN PROVINCIA DI SR.

Messaggiodi Evaluna il 29 mar 2010 16:25

Da : http://www.siracusanews.it/node/14234


“Tappi per un sorriso”, pronta la campagna di raccolta tappi per l’acquisto di sedie “Job”

Attualità 29 Marzo 2010

Verrà presentata domani pomeriggio la campagna di solidarietà “Tappi per un sorriso”, al quale aderisce il Comune di Canicattini Bagni, unico in tutta la provincia, e promossa dall’Anffas di Modica e dall’impresa di smaltimento e riciclaggio dei rifiuti “Puccia Giorgio” della città della contea, che a Canicattini gestisce il servizio di smaltimento e riciclaggio dei rifiuti solidi urbani (con una percentuale che va oltre il 22%), con la collaborazione dello Studio MarCom, il patrocinio della Provincia Regionale di Ragusa, dei Comuni di Modica, Ragusa, Scicli, Ispica, Santa Croce Camerina, Comiso e Vittoria, e il partenariato delle più importanti radio e televisioni del ragusano, oltre che di imprese e istituti bancari.

La campagna che sarà avviata con contenitori in tutti la città, in particolare nei luoghi pubblici, consiste nella raccolta di tappi di plastica che grazie alla ditta Puccia saranno riciclati e trasformati in risorse economiche necessarie per l’acquisto di sedie “Job” (“jamme o bagno”, il termine napoletano dato dall’inventore della sedia), una speciale sedia a sdraio munita di una coppia di ruote con sezione larga e gonfiabili, che consentirà l’ingresso in spiaggia e in mare, il galleggiamento e anche la permanenza in acqua, restando comodamente seduti, ai soggetti diversamente abili, regalando così un sorriso a chi è meno fortunato e si vede preclusa la possibilità di poter godere totalmente dello splendido mare del litorale del sud-est siciliano.

L'appuntamento è alle ore 16,00 nel salone delle assemblee dell’Avis di Canicattini Bagni, in via Vittorio Emanuele. L'iniziativa sarà presentata alle Associazioni di Volontariato, agli Scout del “Canicattini 1”, ai Gruppi Parrocchiali, alle Coop. Sociali della città, al Centro Diurno Anziani, al Centro Diurno Disabili, al Centro Commerciale Naturale “La Chiave della porta degli Iblei”.

Ad esporre la campagna saranno il sindaco Paolo Amenta, l’assessore all’Ambiente, Salvatore La Rosa, quello alle Politiche Sociali, Paolo Formica, e i rappresentanti della ditta Puccia e dell’Anffas di Modica e del Comprensorio montano del siracusano.
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

PrecedenteProssimo

Torna a Accade a Siracusa...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

cron
Partner
Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno
Chi e' online
Abbiamo un visitatore online

Siracusaweb Chat
Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum
Abbiamo 35 visitatori nel forum
Bacheca saluti
Ultime dal Forum
  E\' finita la ricreazione? pubblicato da acid il 14-10-2019
  Scricciolo\'s Personal Topic pubblicato da c2v il 20-06-2019
  Siracusa città: Parchi e zone di verde attrezzate pubblicato da Sabatino il 29-10-2018
  p pubblicato da c2v il 21-10-2018
  La Compagnia pubblicato da c2v il 21-10-2018