[phpBB Debug] PHP Notice: in file /viewtopic.php on line 1611: Undefined index: Page
Le poesie d'autore più belle! : Poesia, lettura e altre forme di arte - 3
 
Home arrow Forum

Le poesie d'autore più belle!

Angolo della letteratura dedicato ai "divoratori" di libri, amanti di poesie, composizioni e altre forme d'arte e cultura

Moderatori: archimede, Evaluna, acid

Regole del forum
Angolo della letteratura dedicato ai "divoratori" di libri, amanti di poesie, composizioni e altre forme d'arte e cultura

Si raccomanda di leggere e rispettare il regolamento ufficiale del forum

Messaggiodi acid il 25 lug 2006 14:05

L'UOMO E IL MARE
(Traduzione Italiana: C. Baudelaire)

Uomo libero, sempre tu amerai il mare!
Il mare è il tuo specchio;
tu miri, nello svolgersi infinito delle sue onde, la tua anima.
Il tuo spirito non è abisso meno amaro.

Ti compiaci a tuffarti entro la tua propria immagine;
tu l'abbracci con gli occhi e con le braccia, e il tuo cuore si distrae alle volte dal suo battito al rumore di questo lamento indomabile e selvaggio.

Siete entrambi a un tempo tenebrosi e discreti:
uomo, nessuno ha mai misurato la profondità dei tuoi abissi;
mare, nessuno conosce le tue ricchezze segrete, tanto siete gelosi di conservare il vostro mistero.

E tuttavia sono innumerevoli secoli che vi combattete senza pietà né rimorsi, talmente amate la carneficina e la morte, eterni lottatori, fratelli implacabili.
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Messaggiodi Siracusana il 25 lug 2006 14:12

d996 ha scritto:che belle poesie siracusana, dove ormai c'è poesia ci sei tu

ma come non lo sapevi sono una poetessa ahahhahaha
Immagine
Immagine
Siracusana
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 2709
Iscritto il: 27 giu 2006
Località: siracusa

Messaggiodi aretusa il 28 lug 2006 23:17

Non c'è vita senza poesia....quale sublime "invenzione" dell'uomo ..la poesia!!!! L'adoro!!!

Sono così tante le poesie che mi piacciono.....in questo momento, mi vengono alla mente questi autori:

Sete di te m'incalza(Pablo Neruda)

Sete di te m'incalza nelle notti affamate.
Tremula mano rossa che si leva fino alla tua vita.
Ebbra di sete, pazza di sete, sete di selva riarsa.
Sete di metallo ardente, sete di radici avide.
Verso dove, nelle sere in cui i tuoi occhi non vadano
in viaggio verso i miei occhi, attendendoti allora.
Sei piena di tutte le ombre che mi spiano.
Mi segui come gli astri seguono la notte.
Mia madre mi partorì pieno di domande sottili.
Tu a tutte rispondi. Sei piena di voci.
Ancora bianca che cadi sul mare che attraversiamo.
Solco per il torbido seme del mio nome.
Esista una terra mia che non copra la tua orma.
Senza i tuoi occhi erranti, nella notte, verso dove.


Per questo sei la sete e ciò che deve saziarla.
Come poter non amarti se per questo devo amarti.
Se questo è il legame come poterlo tagliare, come.
Come, se persino le mie ossa hanno sete delle tue ossa.
Sete di te, sete di te, ghirlanda arroce e dolce.
Sete di te, che nelle notti mi morde come un cane.
Gli occhi hanno sete, perchè esistono i tuoi occhi.
La bocca ha sete, perchè esistono i tuoi baci.
L'anima è accesa di queste braccia che ti amano.
Il corpo, incendio vivo che brucerà il tuo corpo.
Di sete. Sete infinita. Sete che cerca la tua sete.
E in essa si distrugge come l'acqua nel fuoco.


Alcuni dicono che
-Emily Dickinson

Alcuni dicono che
quando è detta,
la parola muore.
Io dico invece che
proprio quel giorno
comincia a vivere


Senza di te
Non posso esistere senza di te.
Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti:
la mia vita sembra che si arresti lì,
non vedo più avanti.
Mi hai assorbito.
In questo momento ho la sensazione
come di dissolvermi:
sarei estremamente triste
senza la speranza di rivederti presto.
Avrei paura a staccarmi da te.
Mi hai rapito via l'anima con un potere
cui non posso resistere;
eppure potei resistere finché non ti vidi;
e anche dopo averti veduta
mi sforzai spesso di ragionare
contro le ragioni del mio amore.
Ora non ne sono più capace.
Sarebbe una pena troppo grande.
Il mio amore è egoista.
Non posso respirare senza di te.

John Keats



Perchè tu possa ascoltarmi
-Pablo Neruda

Perchè tu possa ascoltarmi
le mie parole
si fanno sottili, a volte,
come impronte di gabbiani sulla spiaggia.

Collana, sonaglio ebbro
per le tue mani dolci come l'uva.

E le vedo ormai lontane le mie parole.
Più che mie sono tue.
Come edera crescono aggrappate al mio dolore antico.

Così si aggrappano alle pareti umide.
E' tua la colpa di questo gioco cruento.
Stanno fuggendo dalla mia buia tana.
Tutto lo riempi tu, tutto lo riempi.

Prima di te hanno popolato la solitudine che occupi,
e più di te sono abituate alla mia tristezza.

Ora voglio che dicano ciò che io voglio dirti
perchè tu le ascolti come voglio essere ascoltato.

Il vento dell'angoscia può ancora travolgerle.
Tempeste di sogni possono talora abbatterle.
Puoi sentire altre voci nella mia voce dolente.
Pianto di antiche bocche, sangue di antiche suppliche.
Amami, compagna. Non mi lasciare. Seguimi.
Seguimi, compagna, su quest'onda di angoscia.

Ma del tuo amore si vanno tingendo le mie parole.
Tutto ti prendi tu, tutto.

E io le intreccio tutte in una collana infinita
per le tue mani bianche, dolci come l'uva.




Son troppe quelle che mi piacciono...TROPPE...ci vorrebbe un forum solo per le poesie....
Avatar utente
aretusa
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 28 gen 2006
Località: Siracusa

Messaggiodi blanche il 29 lug 2006 07:15

Le poesie che ci hai proposto, cara aretusa, sono davvero splendide, hai fatto un ottima scelta! :wink:
Ultima modifica di blanche su 21 set 2007 19:03, modificato 1 volte in totale.
Avatar utente
blanche
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 4004
Iscritto il: 03 lug 2006
Località: Siracusa

alcune poesie d'autori eccellenti

Messaggiodi filosofiafisica il 29 lug 2006 19:08

Il Passato
-Emily Dickinson

E' una curiosa creatura il passato
Ed a guardarlo in viso
Si può approdare all'estasi
O alla disperazione.

Se qualcuno l'incontra disarmato,
Presto, gli grido, fuggi!
Quelle sue munizioni arrugginite
Possono ancora uccidere!

Pablo Neruda
-L'infinita

Vedi queste mani? Han misurato
la terra, han separato
i minerali e i cereali,
han fatto la pace e la guerra,
hanno abbattuto le distanze
di tutti i mari, di tutti i fiumi,
e tuttavia
quando percorrono
te, piccola,
grano di frumento, allodola,
non riescono a comprenderti,
si stancano raggiungendo
le colombe gemelle
che riposano o volano sul tuo petto,
percorrono le distanze delle tue gambe,
si avvolgono alla luce della tua cintura.
Per me sei un tesoro più colmo
d'immensità che non il mare e i grappoli,
e sei bianca e azzurra e vasta come
la terra nella vendemmia.
In questo territorio,
dai tuoi piedi alla tua fonte,
camminando, camminando, camminando,
passerò la mia vita."

Edgar Allan Poe
-Sonetto alla scienza

Scienza, vera figlia ti mostri del Tempo annoso,
tu che ogni cosa trasmuti col penetrante occhio!
Ma dimmi, perchè al poeta così dilani il cuore,
avvoltoio dalle ali grevi e opache?
Come potrebbe egli amarti? E giudicarti savia,
se mai volesti che libero n'andasse errando
a cercar tesori per i cieli gemmati?
Pure, si librava con intrepide ali.
Non hai tu sbalzato Diana dal suo carro?
E scacciato l'Amadriade dal bosco,
che in più felice stella trovò riparo?
Non hai tu strappato la Naiade ai suoi flutti,
l'Elfo ai verdi prati e me stesso infine
al mio sogno estivo all'ombra del tamarindo?

Charles Baudelaire
la Bellezza (da I Fiori del Male - Spleen e Ideale)

Sono bella, o mortali! Come un sogno di pietra,
e il mio seno, che a tutti fu tortura,
fa nel poeta nascere un amore
eterno e muto come la materia.

Sfinge incompresa regno nell'azzurro.
In me il bianco dei cigni copre un cuore di neve.
Il movimento, che turba le linee, lo detesto,
e non piango mai e mai non rido.

Vedendo che m'atteggio come se mi ispirassi
ai monumenti più fieri, i poeti
passano i loro giorni in studi austeri,

giacchè per incantare così docili amanti
ho due limpidi specchi che fan tutto più bello:
gli occhi, i miei grandi occhi dalle chiarezze eterne!
Avatar utente
filosofiafisica
Naufrago
Naufrago
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 lug 2006

Messaggiodi lojzka il 18 ago 2006 16:26

Dedicate alla mia città!


Ho attraversata tutta la città.
Poi ho salita un'erta,
popolosa in principio, in là deserta,
chiusa da un muricciolo:
un cantuccio in cui solo
siedo; e mi pare che dove esso termina
termini la città.

Xxxxxxx ha una scontrosa
grazia. Se piace,
è come un ragazzaccio aspro e vorace,
con gli occhi azzurri e mani troppo grandi
per regalare un fiore;
come un amore
con gelosia.
Da quest'erta ogni chiesa, ogni sua via
scopro, se mena all'ingombrata spiaggia,
o alla collina cui, sulla sassosa
cima, una casa, l'ultima, s'aggrappa.

Intorno
circola ad ogni cosa
un'aria strana, un'aria tormentosa,
l'aria natia.
La mia città che in ogni parte è viva,
ha il cantuccio a me fatto, alla mia vita
pensosa e schiva.




Città vecchia


Spesso, per ritornare alla mia casa
prendo un'oscura via di città vecchia.
Giallo in qualche pozzanghera si specchia
qualche fanale, e affollata è la strada.

Qui tra la gente che viene che va
dall'osteria alla casa o al lupanare,
dove son merci ed uomini il detrito
di un gran porto di mare,
io ritrovo, passando, l'infinito
nell'umiltà.

Qui prostituta e marinaio, il vecchio
che bestemmia, la femmina che bega,
il dragone che siede alla bottega
del friggitore,
la tumultuante giovane impazzita
d'amore,
sono tutte creature della vita
e del dolore;
s'agita in esse, come in me, il Signore.

Qui degli umili sento in compagnia
il mio pensiero farsi
più puro dove più turpe è la via.
Avatar utente
lojzka
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 09 ago 2006

Messaggiodi Fistadantilus il 18 ago 2006 16:59

[.applauso.] Brava Lojzka. Un'altra poetessa nel forum.
Fistadantilus
Avatar utente
Fistadantilus
Capitano di Corvetta
Capitano di Corvetta
 
Messaggi: 1277
Iscritto il: 19 feb 2006

Messaggiodi lojzka il 18 ago 2006 17:36

Fistadantilus ha scritto:[.applauso.] Brava Lojzka. Un'altra poetessa nel forum.


non le ho mica scritte io!

Cmq grazie, un applauso è sempre ben accetto! [.ovazione]
Avatar utente
lojzka
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 09 ago 2006

Messaggiodi acid il 18 ago 2006 19:12

Brava Lojzka! Belle poesie... se non sbaglio si tratta del Saba, vero? :roll: Ho riconosciuto la sua "lirica mano" di "Città Vecchia".
complimenti per la scelta! :wink:
Anche la prima ho riconosciuto, ma non voglio svelarla subito... :roll:

E delle mie che ne pensate? troppo "contorte"? Certo, non sono ad alti livelli, nè avevo la pretesa di considerarmi un poeta. Infatti è la prima volta che le enuncio a qualcuno...le avevo scritte solo per me.
Quel Baudelaire misto a filosofia nietzchiana, con tratti spesso "leopardiani", in un periodo "movimentato" della mia giovinezza mi hanno ispirato davvero bene! non trovate?? :P
Ultima modifica di acid su 18 ago 2006 19:24, modificato 1 volte in totale.
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Messaggiodi lojzka il 18 ago 2006 19:24

Bravo Acid! [.applauso.]


Non ho svelato l'autore nè la città perchè volevo fare la misteriosa... ma mi hai sgamata.

Complimetni, pochi riconoscono Saba.

[.goodposting.]
Avatar utente
lojzka
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 09 ago 2006

Messaggiodi Fistadantilus il 19 ago 2006 00:41

Ma certo! sei di Trieste, come non ho fatto a pensarci prima?
Fistadantilus
Avatar utente
Fistadantilus
Capitano di Corvetta
Capitano di Corvetta
 
Messaggi: 1277
Iscritto il: 19 feb 2006

Messaggiodi masvemi il 19 ago 2006 07:13

acid75 ha scritto: Brava Lojzka! Belle poesie... se non sbaglio si tratta del Saba, vero? :roll: Ho riconosciuto la sua "lirica mano" di "Città Vecchia".
complimenti per la scelta! :wink:
Anche la prima ho riconosciuto, ma non voglio svelarla subito... :roll:

Eh eh eh anch'io ho scoperto che fosse una poesia di Saba, basta andare su Google scrivere 1/2 frase e ti trovi la poesia intera, l'autore e tutto il resto e il gioco è fatto :wink: Comunque hai scelto delle belle poesie anche se Saba non è fra i miei preferiti.

acid75 ha scritto: E delle mie che ne pensate? troppo "contorte"? Certo, non sono ad alti livelli, nè avevo la pretesa di considerarmi un poeta. Infatti è la prima volta che le enuncio a qualcuno...le avevo scritte solo per me.
Quel Baudelaire misto a filosofia nietzchiana, con tratti spesso "leopardiani", in un periodo "movimentato" della mia giovinezza mi hanno ispirato davvero bene! non trovate?? :P

Si Acid, troppo contorte per i miei gusti, ma sempre belle poesie. L'arte è arte in ogni sua forma e la poesia ne fa parte.
Più che Leopardi mi sembri un poeta maledetto...ricordi :?:
masvemi
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 2242
Iscritto il: 15 feb 2006
Località: SIRACUSA

Messaggiodi Fistadantilus il 19 ago 2006 12:55

Masvemi ha scritto:basta andare su Google scrivere 1/2 frase e ti trovi la poesia intera, l'autore e tutto il resto e il gioco è fatto

Certo Masvemi, altrimenti come avrei indovinato io? Fino ieri notte pensavo che Saba fosse solo una marca di televisori :lol:
Fistadantilus
Avatar utente
Fistadantilus
Capitano di Corvetta
Capitano di Corvetta
 
Messaggi: 1277
Iscritto il: 19 feb 2006

Messaggiodi acid il 19 ago 2006 13:48

No, a parte Google, a volte le scuole Medie servono a qualche cosa! :lol:
Ho riconosciuto La Città Vecchia, invece per la prima (una volta appurato che si trattava di Umberto) sono andato a spulciare un sito di poesie di Saba e l'ho trovata! :D :wink:
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Messaggiodi aretusa il 20 ago 2006 19:38

Ecco qui altre due poesie che adoro. Sono di un poeta aretuseo, è molto bravo:Carlo Bramanti

Riflesso

Sfioro le tue cinque punte
e confesso :
mentre dormivi,
m'è scivolata
una lacrima
sotto, fino al cielo.
Per motivi diversi
ad altri è scivolata
e il cielo ora è un lago,
uno specchio meraviglioso,
e la stella il tuo riflesso.

Carlo Bramanti

dal sito http://www.raccontare.com/momenti/carlo.htm

Trovi

trovai
nella sabbia nascosta
la chiave del sogno,
la diedi all' amico
vicino
che aprì la porta apparsa :
l'odore del mare
nel tunnel lungo lungo
e alla fine
una luce intensa
che avvolse ,
dileguò ogni dolore ,
che stravolse
la mente
pulendo il nostro piccolo cuore....
Io voglio star qui
dove nulla pesa,
con quest' amico sincero
pronto a cullare
ogni invisibile pensiero,
io voglio star qui ,
in grembo alla spensieratezza
figlia della luce
che un bimbo
ha negli occhi .
- 20 luglio 2002 -

Carlo Bramanti

http://www.aurorablu.it/carlobramanti/poesiema.html
MaI SaReMo SiMiLi AgLi AnGeLi.. FiNcHè Le PaSsIoNi NoN sI SpEnGaNo...(DeCkAr)
Avatar utente
aretusa
Clandestino
Clandestino
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 28 gen 2006
Località: Siracusa

PrecedenteProssimo

Torna a Poesia, lettura e altre forme di arte

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
Partner
Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno
Chi e' online
Abbiamo un visitatore online

Siracusaweb Chat
Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum
Abbiamo 49 visitatori nel forum
Bacheca saluti
Ultime dal Forum
  bacheca saluti pubblicato da c2v il 21-11-2019
  E\' finita la ricreazione? pubblicato da c2v il 01-11-2019
  Scricciolo\'s Personal Topic pubblicato da c2v il 20-06-2019
  Siracusa città: Parchi e zone di verde attrezzate pubblicato da Sabatino il 29-10-2018
  p pubblicato da c2v il 21-10-2018