Home arrow Forum

tutto succede per una ragione

Qui potete discutere di tutto ciò che non rientra negli argomenti precedenti e, in generale, di tutto ciò che vi pare e piace. Libero sfogo alla vostra fantasia...

Moderatori: archimede, Evaluna, acid

Regole del forum
Qui potete discutere di tutto ciò che non rientra negli argomenti precedenti e, in generale, di tutto ciò che vi pare e piace. Libero sfogo alla vostra fantasia...

Si raccomanda di leggere e rispettare il regolamento ufficiale del forum

tutto succede per una ragione

Messaggiodi Aretusea il 09 gen 2008 19:28

trovata in rete.

Tutto succede per una ragione..

Alle volte entrano delle persone nella tua vita e subito ti rendi conto che loro DOVEVANO essere li'..per servirti in qualche proposito, insegnarti una lezione,aiutarti a ritrovare te stesso, o come diventare te stesso. Tu non sai chi potrebbero essere queste persone, ma quando i tuoi occhi si incontrano con i loro occhi, in quel momento sei certo che loro avranno un effetto molto profondo nella tua vita. E alle volte ti succedono cose che al momento ti sembrano orrende, dolorose e ingiuste, per se ci rifletti, comprendi che se non avessi superato quegli ostacoli, non avresti potuto dar valore al tuo potenziale, alla tua forza, alla tua volontà ed al tuo cuore.
TUTTO SUCCEDE PER UNA RAGIONE. Niente capita per caso o per buona fortuna.
Malattie, amori, momenti perduti di vera grandezza o di stupidità accadono per provare i limiti della tua anima. Senza queste prove, la vita sarebbe una strada lineare, Piatta e liscia verso nessuna destinazione. Sarebbe sicura e confortevole, ma noiosa e SENZA UN FINE.
Le persone che incontri hanno un effetto nella tua vita. I successi ed i fallimenti che provi creano chi sei, e le esperienze negative hanno qualcosa da insegnarti. Infatti sono probabilmente le piu' importanti. Se qualcuno ti fa del male, ti tradisce, o ti ferisce il cuore, PERDONALO perchè ti ha aiutato ad imparare l'importanza della fiducia e ad essere attento a chi apri il tuo cuore.
Se qualcuno ti vuole bene AMALO INCONDIZIONATAMENTE, perchè ti sta insegnando ad amare ed aprire il cuore e gli occhi alle piccole cose. FA CHE OGNI GIORNO CONTI. Apprezza ogni momento e prendi tutto ci che puoi di esso, perchè NON SI RIPETERA' MAI.
Parla alla gente con cui non hai mai parlato, ed ascolta veramente. INNAMORATI. Guarda in alto, credi in te stesso e ripetiti che sei una GRANDE PERSONA, perchè se tu non credi in te stesso, nessuno crederà in te.


cosa ne pensate voi? nella vita tutto ha una ragione? credete nelle coincidenze?
ImmagineImmagine
Immagine
Avatar utente
Aretusea
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 2397
Iscritto il: 27 ago 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi Evaluna il 09 gen 2008 19:41

Si, secondo me tutto ciò che accade nel corso di una vita ha una ragione, anche le cose più difficili da comprendere, quelle che fanno male, quelle che ti lasciano atterrita e sgomenta. :roll:

Ogni persona che entra nella nostra vita ci porta qualcosa di se e porta via con essa un pezzo della nostra esperienza. Ogni lacrima versata, ogni gioia, ogni dolore, ogni lutto, tradimento, abbraccio, sorriso, colpo di fortuna, amore...esistono per insegnarci qualcosa. Accadono perchè il nostro io immagazzini più esperienze possibili affinchè, la nostra esistenza sia il più completa possibile e noi si sia capaci di affrontare sempre con maggiore forza e consapevolezza il nostro futuro.

Le esperienze, belle ci fanno star bene e ci fanno apprezzare la vita, quelle brutte, anche quando sembra che ci abbattano, in realtà ci rafforzano. :roll:

Benedire ciò di cattivo o di buono sia "passato sul nostro corpo" è importante e salutare ma non è facile o comunque immediato mettere in moto un meccanismo di comprensione e perdono degli altri e soprattutto di noi stessi. :?

Pensateci...quando è stata l'ultima volta che avete perdonato ma soprattutto...vi siete perdonati ?! :roll:
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi blanche il 09 gen 2008 20:07

io credo che nella vita possano accadere delle cose o si possano incontrare delle persone senza una ragione specifica, che queste possano davvero darti qualcosa di se o insegnarti qualcosa...anche se non sempre si tratta di cose positive, ma credo anche che non dobbiamo ostinarci a credere che a tutto ci sia un motivo.
il destino, le coincidenze sono solo modi per arrampicarsi su uno specchio particolarmente scivoloso e per trovare giustificazioni a se stessi che se un dato evento ha avuto luogo è per un motivo preciso...e invece no, spesso una cosa accade se noi vogliamo farla accadere, una persona può ferirci o far star bene solo se noi gliene concediamo l'opportunità.

non sempre c'è una spiegazione a tutto, anzi...le volte in cui una spiegazione c'è sono pochissime...

Evaluna ha scritto:
Pensateci...quando è stata l'ultima volta che avete perdonato ma soprattutto...vi siete perdonati ?! :roll:


personalmente ho una soglia di sopportazione molto alta, perdono con facilità estrema in non più di 3 minuti e mezzo, concedo non due o tre possibilità, ma tutte quelle che mi vengon richieste e amo incondizionatamente chi mi circonda e la vita per ciò che può darmi nel bene e nel male, ma siccome non son santa (questo è palese) e, grazie al cielo, nemmeno stupida e amo abbastanza me stessa da non voler passare la mia vita a star male...ad un certo punto mi blocco, mi guardo dentro e decido...

perdonare si, ma come hai detto tu fin'ora: "a tutto c'è un limite"...
per quanto riguarda perdonare se stessi, io (per gli errori fatti) non ci sono ancora riuscita, ma riesco ad accettarmi senza dubbio più di quanto mi accettano gli altri, cercando di comprendere quali sono le cose in cui ho sbagliato e provando a non farmi più male io stessa di quanto ne ricevo dall'esterno...
Siamo come la luna: non sempre si riesce a mostrare il nostro lato splendente...quello che tutti vorrebbero vedere!
Immagine
Avatar utente
blanche
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 4004
Iscritto il: 03 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi Evaluna il 10 gen 2008 11:40

Secondo me ( ma posso anche sbagliarmi :P ) pensare che ciò che accade nella vita abbia sempre un senso non è ne consolatorio, ne serve a giustificare quello o quell'altro evento verificatosi. 8)

Penso semplicemente che da ogni esperienza si possa trarre un insegnamento più o meno gradito, compreso o valido e se una cosa succede, forse è perchè serve alla formazione del nostro carattere, del nostro futuro, perchè l'esperienza è consapevolezza e crescita. :roll:

Indubbiamente, non tutti siamo capaci di accettare ( almeno non subito ) l'idea che un lutto o una malattia possano avere uno scopo che non sia quello di farci solo stare male ma, se ci si ferma a riflettere, si capisce che da ogni cosa si è tratto un'informazione in più, una fragilità o una nuova forza, una maggiore sensibilità e altro... :roll:

Fino ad adesso è stata questa la mia esperienza personale che mi porta, ovvio, ad avere questa visione. :wink:

Per quanto riguarda il tema del perdono... :roll: E' vero, c'è un limite a tutto e non tutte le soglie di sopportazione sono uguali. Basta capire e stare attenti a dove finisce il nostro e inizia quello degli altri e viceversa. :wink:

Perdonare gli altri, infondo, non è difficile. E' più arduo dimenticare i torti subiti o riuscire a perdonare se stessi per poi poter trovare la forza di fare altrettanto con il prossimo. :D :roll: :wink:
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi blanche il 10 gen 2008 17:04

Evaluna ha scritto:l'idea che un lutto o una malattia possano avere uno scopo che non sia quello di farci solo stare male


sarà, ma io non riesco a trovare ragioni nella morte di chi aveva una vita davanti a se che non gli è stato concesso di vivere fino in fondo, non trovo ragioni nel dolore smisurato che può causarci qualcuno, non trovo motivi per cui chi entra nella mia vita lo debba fare per rendermi più "forte" perchè io sento, come tutti, il dolore e ciò che ne vien fuori non è una persona il cui carattere è stato forgiato, una persona più forte, ma solo una persona più dura, più cattiva e più "adulta"...e non è inteso in senso positivo :roll:

Evaluna ha scritto:Per quanto riguarda il tema del perdono... :roll: E' più arduo dimenticare i torti subiti o riuscire a perdonare se stessi per poi poter trovare la forza di fare altrettanto con il prossimo. :D :roll: :wink:


già, a chi lo dici...
Siamo come la luna: non sempre si riesce a mostrare il nostro lato splendente...quello che tutti vorrebbero vedere!
Immagine
Avatar utente
blanche
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 4004
Iscritto il: 03 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi Evaluna il 10 gen 2008 18:42

Infatti, non dico che sia semplice accettare l'idea che qualcosa accada perchè vi è una ragione che non comprendiamo ora e non comprenderemo forse mai, solo che dare per scontato che tutto sia solo insensata casualità, potrebbe sottrarre alla nostra attenzione innumerevoli opportunità di crescita e comprensione di noi stessi e del resto del mondo che ci circonda. :roll:

Faccio un esempio. :roll: Ho passato un'infanzia abbastanza serena ma con parecchi problemi di salute che mi hanno portato a vivere a stretto contatto con alcune realtà che magari, altri immaginano perchè "si sa" ma non conoscono davvero. :roll: Se da una parte questa situazione mi ha tolto molto dall'altra mi ha dato molto di più in termini di empatia, sensibilità, consapevolezza, maturità, ecc... :roll:

Ciò che è stato doveva essere per portarmi ad essere ciò che sono ora. :wink:

Se non mi fossero accadute tutte le cose che ho vissuto dalla nascita ad ora, forse non sarei la persona che sono e non credo che mi piacerebbe essere diversa... 8)


:wink: :wink: :wink:
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi blanche il 10 gen 2008 20:13

Evaluna ha scritto:Se non mi fossero accadute tutte le cose che ho vissuto dalla nascita ad ora, forse non sarei la persona che sono e non credo che mi piacerebbe essere diversa... 8)

:wink: :wink: :wink:


se non mi fossero accadute tutte le cose che ho vissuto dalla nascita ad oggi probabilmente sarei diversa e nemmeno a me piacerebbe essere diversa da ciò che sono, ma chi mi assicura che non sarei stata migliore?

faccio un esempio, supponiamo un bambino che soffre di una forma di allergia (che nessuno riesce a diagnosticare e curare) alle punture d'insetto che sul suo viso diventano enormi e che lo rendono oggetto di derisione da parte dei compagni...lo prendono in giro, gli dicono che è brutto e lui ci crede...
credi che se tutte queste stupide derisioni da parte di altri adolescenti non ci fossero state lui sarebbe una persona insicura che mette un muro appena sente che qualcosa potrebbe fargli male? o credi che sarebbe più sicuro di se, più tranquillo e quindi più felice? :roll:


quale, fondamentalmente, potrebbe essere un motivo valido per cui quel ragazzino dev'essere segnato dall'ignoranza di terzi? perchè dovrebbe abbassare lo sguardo quando lo guardano negli occhi? perchè deve sempre sentire di dover dimostrare qualcosa che lo deluderà se non riuscirà?

io non dico che a tutto ciò che ci accade non ci siano motivazioni valide perchè sia così, solo che non dobbiamo ostinarci a trovarle in ogni cosa...tipo, se incrocio qualcuno per strada non è detto che quell'incrocio debba darmi qualcosa o avvenga per un motivo preciso...
Siamo come la luna: non sempre si riesce a mostrare il nostro lato splendente...quello che tutti vorrebbero vedere!
Immagine
Avatar utente
blanche
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 4004
Iscritto il: 03 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi Evaluna il 10 gen 2008 20:29

blanche ha scritto:

faccio un esempio, supponiamo un bambino che soffre di una forma di allergia alle punture d'insetto che sul suo viso diventano enormi e che lo rendono oggetto di derisione da parte dei compagni...lo prendono in giro, gli dicono che è brutto e lui ci crede...

quale, fondamentalmente, potrebbe essere un motivo valido per cui quel ragazzino dev'essere segnato dall'ignoranza di terzi? perchè dovrebbe abbassare lo sguardo quando lo guardano negli occhi? perchè deve sempre sentire di dover dimostrare qualcosa che lo deluderà se non riuscirà?


Quel ragazzino deriso, probabilmente soffrirà però imparerà a sue spese che l'esteriorità non è tutto e che ci devono essere altri modi per farsi apprezzare, forse non da tutti ma da molti. Imparerà a non deridere chi è diverso perchè ha provato gia sulla sua pelle l'esperienza, crescerà consapevole del fatto che al mondo c'è troppa stupidità e che ognuno di noi può far qualcosa per cambiare quello che non va. :roll:

Magari si dedicherà al prossimo, magari diventerà medico e aiuterà chi è nelle identiche sue condizioni oppure crescerà male e potrebbe anche rivelarsi malvagio o altro.

Le cose che accadono, per me, hanno un perchè ma non perforza gli insegnamenti sono per il bene perchè ognuno di noi trae dall'esperienza ciò che può trarne, a volte bene e a volte si preferisce il male... :roll:

Per quanto riguarda l'ipotesi di poter essere migliore... :roll: niente e nessuno ci impedisce di aspirare al massimo per noi e c'è sempre margine di miglioramento intimo e personale. :wink:
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi Aretusea il 10 gen 2008 23:57

qualche anno fa..dopo un lutto che aveva distrutto gran parte della mia famiglia, in un momento di disperazione e di perdita di fiducia in Dio, 1 amica mi disse: "non disperarti così..piangi, ma ricorda che c'è una ragione a tutto..a volte non riusciamo a capire il Piano che da lassù hanno per noi..ma posso assicurarti che se devi superare certe difficoltà è perchè le puoi affrontare in maniera maggiore di altre persone."
in quel momento volevo ucciderla..come poteva in un momento del genere dirmi che la morte di una ragazza di 18 anni poteva servirci di lezione??
più tardi ho capito tante cose, e ho iniziato a comprendere meglio il discorso della mia amica.
sono arrivata anche io a questa conclusione..c'è sempre una ragione, piccola o grande, percettibile o impercettibile, comprensibile o incompresibile..ma c'è..
ImmagineImmagine
Immagine
Avatar utente
Aretusea
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 2397
Iscritto il: 27 ago 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi acid il 11 gen 2008 00:59

Secondo me invece cerchiamo di dare una ragione e un senso ad ogni cosa, per consolarci, per continuare a sperare e a non perderci d'animo, per non soffrire, ma anche per gioire (dipende dal tipo di evento), per giustificarci o semplicemente per trovare per forza un senso a ogni cosa.
Ma è proprio la struttura del nostro modo di ragionare che ci spinge a ricercare la causa di ogni cosa, che altrimenti non sapremmo spiegare.
Ad ogni cosa possiamo trovare un senso, ed è anche bello se si riesce, ma è più un discorso di effetto e non di causa...cioè l'evento non accade perchè ha un senso di per sè (tranne i cosidetti eventi programmati), ma per effetto di quell'evento si sviluppano successivamente una serie di altri eventi (esperienze, cambiamenti, etc) che ci fanno pensare che ne siano il senso...quando invece sono solo effetti che l'evento stesso, senza magari senso alcuno, ha prodotto...finendo così per accettare meglio l'evento :roll: (potevo fare di meglio....scusate). Credo sia una forma di auto-difesa del nostro cervello... :mrgreen:
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi blanche il 11 gen 2008 10:58

questo è ciò che intendevo io :D grazie acid :wink:

Aretusea ha scritto:ma posso assicurarti che se devi superare certe difficoltà è perchè le puoi affrontare in maniera maggiore di altre persone.

scusa Are, spiegami una cosa se puoi...
la tua amica vorrebbe dire che se io passo una vita tra sofferenze e dolore è perchè ho un carattere o cmq sono una persona che può affrontare tali eventi che un altro non potrebbe affrontare? :shock:

ma sta scherzando o no? :? perchè se non scherza ed è vero che il buongiorno si vede dal mattino io ricorro al suicidio immediato :lol:

cioè, a parte il fatto che a chi soffre continuamente non gliene può fregà de meno se un altro non lo sopporterebbe, ma vede solo che gli eventi si sono accaniti contro di lui, sarebbe questo il motivo per cui certi tipi di cose si accaniscono sempre su determinate persone? e se così fosse non ti sembrerebbe di vivere in un mondo assurdo che cerca di mettere alla prova alcuni rendendo facile e felice la vita ad altri? :shock:

a questo punto si ritornerebbe all'idea che in questo modo si vuol trovare una giustificazione per non star troppo male nei confronti di eventi che altrimenti ci segnerebbero a vita...e l'idea non mi piace per niente
Siamo come la luna: non sempre si riesce a mostrare il nostro lato splendente...quello che tutti vorrebbero vedere!
Immagine
Avatar utente
blanche
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 4004
Iscritto il: 03 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi Evaluna il 11 gen 2008 11:12

Aretusea ha scritto:qualche anno fa..dopo un lutto che aveva distrutto gran parte della mia famiglia, in un momento di disperazione e di perdita di fiducia in Dio, 1 amica mi disse: "non disperarti così..piangi, ma ricorda che c'è una ragione a tutto..a volte non riusciamo a capire il Piano che da lassù hanno per noi..ma posso assicurarti che se devi superare certe difficoltà è perchè le puoi affrontare in maniera maggiore di altre persone."


Saggia la tua amica. :wink:

Che non si sia pronti a cercare di capire il senso delle cose non significa che non esiste ragione per la quale gli eventi si susseguano.

E' una cosa forse ardua da accettare e capire ma non è nemmeno consolatoria perchè il sapere che mio fratello è morto a 44 anni per un motivo piuttosto che inutilmente, non me lo fa rimpiangere di meno.

Per chi crede in qualcosa di grande che ci governa senza doverlo per forza chiamare Dio, la vita e i suoi accadimenti hanno sempre una ragione e un senso. :D
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi blanche il 11 gen 2008 11:22

immaginavo che prima o poi si sarebbe finiti ad un discorso di fede :roll:

peccato che chi è Grande e ci governa non influenza la nostra vita con eventi particolari, siamo noi che dobbiamo cercare di accettare ciò che accade ed andare avanti nel modo che riteniamo più giusto....e questo non lo dico io, ma gli ecclesiastici o per lo meno è ciò che tutti quelli a cui ho domandato in momenti difficili della mia vita mi hanno risposto. :roll: o forse io non merito consolazione :?: :roll:
Siamo come la luna: non sempre si riesce a mostrare il nostro lato splendente...quello che tutti vorrebbero vedere!
Immagine
Avatar utente
blanche
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 4004
Iscritto il: 03 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi Evaluna il 11 gen 2008 11:33

Ti sbagli :P non è un discorso di fede ma di consapevolezza. :wink:

Se rileggi il mio precedente messaggio vedrai che c'è scritto
Evaluna ha scritto:Per chi crede in qualcosa di grande che ci governa senza doverlo per forza chiamare Dio
:roll: :D

C'è un'energia che ci governa che poi sia Dio, Buddha, l'universo, gli extraterrestri o qualsiasi altra cosa si ritenga più opportuna e comoda, non importa. Ciò che resta è il fatto che c'è ed è innegabile. :wink:
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: tutto succede per una ragione

Messaggiodi blanche il 11 gen 2008 14:39

Evaluna ha scritto: Ciò che resta è il fatto che c'è ed è innegabile. :wink:


mai negato, ma resta il fatto che qualunque cosa sia ( io parlo in senso religioso perchè se proprio devo credere che qualcosa scelga per me preferisco credere che sia Lui) noi ci crediamo e abbiamo fede (non intesa per forza in senso religioso) in esso e ciò ci porta a credere che faccia tutto parte di un suo disegno...io semplicemente mi rifiuto di credere che possa essere così per tutto ciò che accade... :roll:
Siamo come la luna: non sempre si riesce a mostrare il nostro lato splendente...quello che tutti vorrebbero vedere!
Immagine
Avatar utente
blanche
Capitano di Fregata
Capitano di Fregata
 
Messaggi: 4004
Iscritto il: 03 lug 2006
Località: Siracusa

Prossimo

Torna a Off Topic - Di tutto, di più

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Partner
Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno
Chi e' online
Abbiamo un visitatore online

Siracusaweb Chat
Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum
Abbiamo 55 visitatori nel forum
Bacheca saluti
Ultime dal Forum
  bacheca saluti pubblicato da c2v il 21-11-2019
  E\' finita la ricreazione? pubblicato da c2v il 01-11-2019
  Scricciolo\'s Personal Topic pubblicato da c2v il 20-06-2019
  Siracusa città: Parchi e zone di verde attrezzate pubblicato da Sabatino il 29-10-2018
  p pubblicato da c2v il 21-10-2018