Home arrow Forum

EMERGENZA PALME

Notizie, petizioni, cronaca, consigli e informazioni: discutiamo qui su tutto ciò riguarda flora e fauna del nostro pianeta.

Moderatori: archimede, Evaluna, acid

Regole del forum
Notizie, petizioni, cronaca, consigli e informazioni: discutiamo qui su tutto ciò riguarda flora e fauna del nostro pianeta.

Si raccomanda di leggere e rispettare il regolamento ufficiale del forum

EMERGENZA PALME

Messaggiodi mistar il 20 dic 2009 19:48

Emergenza in Sicilia: palme secolari minacciate da un coleottero
La vita delle splendide palme, esotico tratto distintivo della Sicilia, da tre anni è minacciata da un piccolo coleottero che sembra non demordere.
Ebbene, in soli tre anni, ben 30.000 di queste palme, nelle zone di Palermo, Trapani e Catania sono state colpite da quello che ormai è noto come “killer delle palme”: il punteruolo rosso.
La notizia aggrava una situazione già drammatica per la quale la Regione Sicilia ha appena chiesto lo stato di calamità. Se questa venisse accordata, il passo successivo sarebbe quello di chiedere al Governo centrale la dichiarazione dello stato di emergenza, per poter fronteggiare la situazione con mezzi e risorse adeguate.

Il punteruolo rosso è un coleottero che attacca alcuni tipi di piante in silenzio, in quanto scava gallerie all’interno, con una spiccata preferenza per le palme di sesso maschile: ai primi sintomi evidenti (perdita dell’apice vegetativo e portamento a ombrello delle foglie), l’infestazione è già in stato avanzato e non si può più fare niente.
In 20-30 giorni, con un attacco massiccio, può uccidere una palma di notevoli dimensioni, ma può anche impiegare 4-8 mesi

La dendrochirurgia, ad esempio, pur avendo salvato parecchie decine di palme, ha mostrato i suoi limiti: questa tecnica, importata dalla Spagna, prevede l’asportazione delle foglie malate, la pulitura integrale dell’apice e l’eventuale rimozione delle larve superficiali, ma per molte palme trattate in questo modo non c’è stato nulla da fare.
Sono stati provati anche altri metodi, come l’endoterapia, che consiste in iniezioni di abamectina, un composto diluito, ottenuto da un batterio presente nel terreno, che agisce sul sistema nervoso di molti insetti. Ma anche in questo caso il successo è garantito solo per piccoli insetti.
C’è anche chi sta cercando di contrastare il punteruolo attraverso degli insetti antagonisti, mentre l’ultimo tentativo è studiare la mappa genetica per leggere il Dna del coleottero e ricostruirne la provenienza o la variazione tra individui che attaccano la stessa palma.

Naturalmente non si possono cospargere le piante e le città di prodotti chimici altamente inquinanti e nocivi alla salute per debellare gli attacchi del punteruolo rosso, quindi la tendenza è quella di utilizzare metodi biologici ed avere la collaborazione dei privati.

Il risvolto di quello che è stato definito un vero e proprio disastro ambientale e paesaggistico naturalmente è costituito dagli ingenti danni economici: circa 20.000 euro per la perdita di una palma di 20 metri, circa 1.000 euro il costo medio per l’abbattimento (poi termodistruzione o biotriturazione).

Oltre a ciò, fino a cinque anni fa la Phoenix canariensis era la palma più venduta in Sicilia, mentre adesso le regione, leader nella produzione, sta accusando il colpo. La vendita delle canariensi era la più in voga perché queste crescono in modo facile e rapido, ma purtroppo sono anche quelle preferite dal punteruolo per le fibre e i tessuti più dolci di altre palme.
www.terranauta.it
mistar
Passeggero
Passeggero
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 01 dic 2007

Re: EMERGENZA PALME

Messaggiodi mistar il 26 ott 2010 10:56

Siracusa, Allarme "punteruolo rosso", pericolo per le palme della provincia
Attualità 15 Ottobre 2010 @ 13:20

“Il problema non è risolto, anzi non è neanche sotto controllo”.

Parole dure quelle di Paolo Greco, Presidente della circoscrizione Ortigia, preoccupato per gli effetti devastanti del punteruolo rosso, l’insetto che ha già fatto la prima vittima in Ortigia.

Una delle sei palme della Corte degli Avolio, quella deliziosa piazzetta in via del Consiglio Reginale, vicino Piazza Duomo ieri è stata oggetto di un intervento drastico.

Sono state tagliate tutte le foglie della palma e poi la stessa è stata incappucciata per evitare la diffusione dell’insetto.

"Ma le cose non sono andate come avrebbero dovuto. Uno sciame di insetti è fuoriuscito dalla pianta, propagandosi per tutta la piazzetta, volando a destra e a manca ed ora le altre cinque palme sono a rischio.

L’intera provincia è rischio, come è già accaduto alle palme di Palermo e di Catania.

Io voglio lanciare l’allarme perché sia fatto tutto il possibile per arginare e contenere il danno, così come ho fatto in prima istanza, segnalando il problema “punteruolo rosso” all’arch. Amato, responsabile del verde pubblico del Comune, circa una settimana fa, quando ho visto la pianta della piazzetta ammalarsi.

Inoltre – conclude il Presidente Greco – quella piazzetta è frequentata da molta gente, turisti e residenti – e sarebbe dunque il caso di attivare tutte le procedure di prevenzione”


da: SIRACUSANEWS.it
mistar
Passeggero
Passeggero
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 01 dic 2007


Torna a I nostri amici animali e l'ambiente che ci circonda

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron
Partner
Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno
Chi e' online
Abbiamo un visitatore online

Siracusaweb Chat
Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum
Abbiamo 143 visitatori nel forum
Bacheca saluti
Ultime dal Forum
  bacheca saluti pubblicato da c2v il 21-11-2019
  E\' finita la ricreazione? pubblicato da c2v il 01-11-2019
  Scricciolo\'s Personal Topic pubblicato da c2v il 20-06-2019
  Siracusa città: Parchi e zone di verde attrezzate pubblicato da Sabatino il 29-10-2018
  p pubblicato da c2v il 21-10-2018