Home arrow Forum

VDay a Siracusa

La televisione sul web della nostra provincia. Le comunicazioni dello staff, la presentazione del palinsesto e delle rubriche in programma, ma anche i vostri commenti e suggerimenti

Moderatore: mondrian

Regole del forum
La televisione sul web della nostra provincia. Le comunicazioni dello staff, la presentazione del palinsesto e delle rubriche in programma, ma anche i vostri commenti e suggerimenti

Si raccomanda di leggere e rispettare il regolamento ufficiale del forum

VDay a Siracusa

Messaggiodi mondrian il 07 set 2007 16:43

L'8 settembre sarà il giorno del Vaffa day, o V-Day, in tutte le piazze italiane. Il neonato Meetup di Siracusa è riuscito a portare l'evento anche a Siracusa al Tempio di Apollo. Sullo svolgimento della giornata abbiamo intervistato Stefano Zito, coordinatore per Siracusa.
Avatar utente
mondrian
Passeggero
Passeggero
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 22 giu 2007

Messaggiodi Evaluna il 10 set 2007 12:01

Caro Mondrian grazie per aver pubblicizzato il V-day, è stato un evento davvero molto interessante. [.accordo.]

La partecipazione dei siracusani mi è sembrata abbastanza buona e questo, scusate la poca eleganza... :oops: alla faccia di chi si lamenta sempre che la nostra città è morta. :evil: Forse...se si smettesse di guardarci solo l'ombelico e si provasse a far spaziare lo sguardo un po più in la del proprio naso... :roll: :roll: :roll: :lol:


QUI ALTRE INFO SULL'ARGOMENTO. [.sorrisosplendente.]
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Messaggiodi archimede il 10 set 2007 14:08

Dopo la completa testimonianza di Evaluna della sua partecipazione al V-Day aspettiamo di vedere un resoconto filmato della manifestazione.
Avatar utente
archimede
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 2585
Iscritto il: 22 dic 2005
Località: Siracusa

Messaggiodi mondrian il 10 set 2007 22:31

I ragazzi del meet-up di Siracusa dovrebbero farci pervenire un video sulla giornata de V-Day al tempio di Apollo di Siracusa. Prossimamente una intervista con Stefano Zito organizer per la città aretusea, per fare il punto della situazione e darci alcune anticipazioni sulle iniziative future.
Avatar utente
mondrian
Passeggero
Passeggero
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 22 giu 2007

Editoriale su siracusaweb.tv

Messaggiodi Direttore il 16 set 2007 23:32

Il Popolo del Vaffanculo

13/09/2007 - Le stime parlano di circa 300.000 firme, noi crediamo che siano stati molti di più i cittadini scesi nelle piazze italiane per dare man forte al mattatore-comico-“maitre a penser” Beppe Grillo, che con la sua barbetta incolta e l’inconfodibile accento genovese ha così potuto scagliare l’ennesimo schiaffo alla politica italiana. Al grido di più d’un solenne “vaffanculo” sono dunque tremati gli scranni della nomenclatura e, posto anche che così non fosse, una buona fetta di italiani ha appreso che dietro al colletto bianco e rassicurante di 25 parlamentari si cela una condanna in via definitiva. Delinquenti? Per carità... non osiamo dirlo, magari potremmo trovare un vocabolo più consono e berlusconiano, del tipo: “incappati nella tremenda mannaia incriminatrice della Giustizia italiana”. Ma suonerebbe troppo lungo e allora va bene delinquenti (anche se qui lo dico e qui lo nego). Polemiche? Tante e nessuna perché, si sa, quando un singolo smuove le masse lo si deve coltivare e non aggredire (manco fosse il granturco della Valfrutta) e si dia il caso che questo nemico non voglia farsi inscatolare, quanto invece mettere nel sacco (lui) le beghe di un sistema malato. Incancrenito dalle caste, dai politicanti per professione, dai condannati che fanno leggi cui non vorrebbero assoggettarsi. L’augurio è che tutto, però, non si limiti ai cortei ed alle parolacce. Bello, per carità, sfogare le corde vocali contro cotanti esempi di “guarentigie”, inebetite spesso dai fumi della vietatissima (per gli altri) cannabis o incipriati di coca (non cola) fin sopra il naso, ma la protesta deve portare ad un risultato. All’armi, dunque, all’armi popolo del vaffanculo nazionale: il grillo parlante ha bisogno di interlocutori attenti e recettivi, che sappiano tramutare lo show in crociata, le parole in fatti. E che capiscano il “senso” di ciò che si dice, evitando la demagogia. Avete capito? Se si, alzate pure il dito (purchè non sia quello medio).

Antonio Spitaleri
Ultima modifica di Direttore su 17 set 2007 15:30, modificato 1 volte in totale.
Avatar utente
Direttore
Curioso
Curioso
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 11 set 2007
Località: Catania

Messaggiodi Evaluna il 17 set 2007 12:27

Benarrivato Direttore [.accordo.] e... grazie !!! [.ovazione] [.applauso.]
    Immagine
Avatar utente
Evaluna
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 19 lug 2006
Località: Siracusa

Re: Editoriale su siracusaweb.tv

Messaggiodi acid il 17 set 2007 14:03

Direttore ha scritto: Bello, per carità, sfogare le corde vocali contro cotanti esempi di “guarentigie”, inebetite spesso dai fumi della vietatissima (per gli altri) cannabis o incipriati di coca (non cola) fin sopra il naso, ma la protesta deve portare ad un risultato.
All’armi, dunque, all’armi popolo del vaffanculo nazionale: il grillo parlante ha bisogno di interlocutori attenti e recettivi, che sappiano tramutare lo show in crociata, le parole in fatti.


Concordo. E' proprio questo il motivo dei miei "dubbi" nei confronti di questo evento.
E' arrivato il momento di passare all'azione... :wink:

Che si dovrebbe fare dunque? Andare a rimuovere (proprio, di peso, dalle loro poltrone...) la vecchia classe politica, corrotta e malsana? O entrare in politica, ovvero in quel sistema che si condanna? :roll:
Adesso tutto sta a capire come agire nel miglior dei modi... 8)
Attendiamo fiduciosi le disposizione del nuovo "deus ex machina" Grillo... :?

Evaluna ha scritto:QUI ALTRE INFO SULL'ARGOMENTO. [.sorrisosplendente.]
Avatar utente
acid
Supervisore
Supervisore
 
Messaggi: 7275
Iscritto il: 14 apr 2006
Località: SIRACUSA

Editoriale Siracusaweb.tv - 18/09/2007

Messaggiodi Direttore il 17 set 2007 23:57

GRILLI, CULI E POLTRONE

Ve lo aspettavate, ce lo aspettavamo. Cosa? Ma dai, Grillo tira fuori la storia delle liste civiche e zacchete, fioccano i “fondi” su tutti i principali giornali, sui siti web, sui blog e – per l’occasione – ritornano en vogue pure gli urlatori di strada. Loro, gli editorialisti (destra o sinistra non fa differenza) dissertano in merito alla più o meno incidenza della proposta dinamitica del genovese sulla compagine avversa; noi (quelli – per la cronaca – che si sono rotti le pile di leggere i soliti sermoni faziosi) stiamo cautamente ad aspettare la prossima mossa del comico, che adesso fa seriamente paura ai “poltronizzatissimi” di Montecitorio. Per quale ragione, chiederà qualcuno. Semplice comprenderlo: adesso il movimento “di popolo”, che non erutta solo vaffanculo a destra e a manca, si organizza per costruire una politica diversa, pulita, (mi azzardo) democratica. Adesso le liste civiche, legate da un comune denominatore – la ratifica del Beppone nazionale secondo i suoi parametri di trasparenza –, avranno spazio e tempo per rodarsi, per trovare una sorta embrionale di organizzazione interna; quell’organizzazione che al momento manca nei due poli. A sinistra, dove lo “sfascio” dei vecchi partitelli e la nascita del PD sta alimentando in molti uno stato cronico-depressivo (leggasi: che lavoro farò domani?); a destra dove si cerca di tenere la calma, oltre che i galloni, specie adesso che Berlusconi scalpita (testarossa al seguito) per mettersi alla pari con un biblico “Partito delle libertà”, edificato in tre giorni manco fosse il Tempio di Gerusalemme. E non credete ai botta e risposta sicuri, alle statistiche che danno Tizio 30 punti sopra Caio e 20 sotto sempronio. Hanno paura e si vede. Hanno paura che tutto possa svanire in poco tempo: dopo cinquant’anni di sprechi, di latrocini, di ingiustizie e sperequazioni. Hanno paura di tornare a casa, i più senza saper svolgere una professione; hanno paura di essere giudicati e condannati dopo aver perso le prerogative parlamentari. Ed è qui che vedremo la bravura (o incompetenza) di Grillo: lui che si barcamena di scranno in scranno in casa nemica, o caccia via i padroni e cambia serratura o ci lascia le zampe, stecchito col raid.

Antonio Spitaleri
a.spitaleri@siracusaweb.tv
Avatar utente
Direttore
Curioso
Curioso
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 11 set 2007
Località: Catania


Torna a Siracusa in onda sul web

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Partner
Rodante Bricolegno

Rodante Bricolegno
Chi e' online
Abbiamo un visitatore online

Siracusaweb Chat
Nessun utente in chat

Siracusaweb Forum
Abbiamo 37 visitatori nel forum
Bacheca saluti
Ultime dal Forum
  bacheca saluti pubblicato da c2v il 21-11-2019
  E\' finita la ricreazione? pubblicato da c2v il 01-11-2019
  Scricciolo\'s Personal Topic pubblicato da c2v il 20-06-2019
  Siracusa città: Parchi e zone di verde attrezzate pubblicato da Sabatino il 29-10-2018
  p pubblicato da c2v il 21-10-2018